Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Biagio Noto Morto Palermo Malore

Biagio muore a 27 anni. Lottava da un mese in ospedale: “Eri il nostro guerriero”

  • Italia

Ancora tanto dolore in Italia per la perdita di una giovane vita. Biagio Noto è morto prematuramente a soli 27 anni, dopo aver combattuto duramente in un letto di ospedale a Palermo. Il ragazzo era stato colpito da un malore improvviso circa un mese fa ed era stato trasportato d’urgenza nel nosocomio siciliano. Nonostante per 30 giorni i medici lo abbiano tenuto vivo, nelle scorse ore il suo corpo ha smesso di lottare e il cuore si è purtroppo fermato. Una tragedia immensa per i familiari e i suoi numerosi amici.

Biagio Noto è morto nel pieno della sua esistenza a Palermo e mai nessuno avrebbe potuto pensare che sarebbe stato colpito da un malore così grave e che si è poi rivelato fatale. Dopo che la notizia è circolata dappertutto, sui social network e in particolare su Facebook sono stati in tanti a scrivere un ultimo messaggio di addio e a postare diverse foto di lui, di quando era felice e spensierato. Il destino è stato molto duro nei suoi confronti e ora per chi gli voleva bene non resta che piangere per la sua dipartita.

Leggi anche: Nicola trovato morto in bagno. La scoperta choc della compagna: aveva 44 anni

Biagio Noto Morto Palermo Malore


Biagio Noto è morto a Palermo a 27 anni: fatale un malore

A uccidere Biagio Noto a Palermo è stato un aneurisma cerebrale. Il 27enne è morto dopo un mese trascorso in ospedale. Era nativo del paese di Castelvetrano, a Trapani, ed era molto noto nel territorio siciliano perché aveva prestato servizio in alcuni locali di Marinella di Selinunte durante le stagioni estive. Il malore è stato davvero terribile e, nonostante gli sforzi profusi dai dottori, non si è potuto fare nulla per farlo riprendere completamente e strapparlo ad una morte davvero così inaccettabile.

Biagio Noto Morto Palermo Malore

Un’amica, Simona, ha salutato così Biagio Noto su Facebook corredando il suo post di un paio di immagini in sua compagnia: “Fai buon viaggio piccolo angelo. Eri un ragazzo fantastico, sempre con il sorriso, disponibile per tutti in qualsiasi momento. Ti voglio bene, mi mancherai tantissimo, eri come un fratello per me. Condoglianze alla famiglia Noto”. E Steve ha aggiunto: “Decine di serate passate insieme e una forza della natura instancabile. L’ultima ad agosto, dove eri come sempre instancabile e sorridente”.

Infine, l’amico ha scritto ancora: “Nel tuo modo di fare e con un sorriso pronto ti sei fatto volere bene da tutti!! Grazie per tutti i sorrisi e le risate che ci hai strappato. Riposa in pace guerriero”. Altri hanno sottolineato: “Ci ha lasciati un grande ragazzo, un gran lavoratore, un simpaticone, un ragazzo rispettoso e gentilissimo”.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004