Violenta esplosione nell’hotel di lusso: diversi feriti, uno gravissimo. 100 vigili del fuoco sul posto

Prima il boato, poi le fiamme che hanno avvolto la stanza dell’hotel. Pesante il bilancio: 9 feriti e di cui uno sarebbe in gravi condizioni. È successo nella serata di ieri all’interno di un albergo a 5 stelle a Avelengo, località in Alto Adige. A far scatenare le fiamme un incidente di manutenzione all’interno di una delle camere. A quanto si apprende mentre il custode dell’albergo Mirabell stava ricaricando una stufa a bioetanolo in una suite. Dopo l’esplosione la stanza ha preso fuoco nel giro di pochissimi secondi.


Con ustioni su tutto il corpo l’ucraino di 49 anni è stato trasportato in elicottero da Avelengo all’ospedale di Bolzano per poi essere trasferito al reparto grandi ustioni di Padova. Gli altri feriti – italiani, svizzeri, austriaci e albanesi – non sono gravi e sono stati portati in ospedale a Merano con sintomi di intossicazione da fumo. I soccorsi sono scattati immediatamente.

incendio Avelengo

Avelengo, soccorsi al lavoro per tutta la notte

Ad Avelengo, piccolo comune di comune italiano di 794 abitanti, sono intervenuti circa cento vigili del fuoco volontari della zona, la Croce bianca, le forze dell’ordine e gli elicotteri Aiut Alpin Dolomites e Pelikan. Il rogo è stato spento tempestivamente. Non è la prima volta che eventi del genere si verificano all’interno di una struttura recettiva.


incendio avelengo


Prima di Avelengo, un anno fa circa, un incendio aveva interessato l’albergo Margherita a Montalto di Castro, nel Lazio. In meno di mezz’ora le fiamme avevano completamente avvolto i quattro piani del lato nord dello stabile. I soccorsi sono arrivati dopo oltre un’ora dal primo allarme. La distanza, la mancanza di mezzi idonei avevano fatto tutto il resto.

incendio avelengo


Scene di panico nella pineta distanze poco più di trenta metri dove si trovano i due campeggi più grandi. Volontari avevano iniziato a bagnare le piante per evitare che il calore e le fiamme finissero col divorare anche la pineta secolare. A scatenare l’incendio un barbecue. Per fortuna in quell’occasione non si registrarono feriti

Pubblicato il alle ore 11:50 Ultima modifica il alle ore 11:51