Mirko è morto, 40 anni lascia moglie e 2 figli. Il male non gli ha dato scampo

Ascoli, la malattia stronca la sua vita. Mirko Santini lascia per sempre la moglie e i suoi figli. L’uomo aveva lottato fino all’ultimo, riuscendo a fronteggiare la malattia per un periodo di gran lunga superiore a quello previsto. Purtroppo, però, la patologia era troppo aggressiva persino per un guerriero come lui. Era trascorso un anno da quando a Mirko gli venne diagnosticata quella patologia molto aggressiva.

Eppure ha combattuto investendo tutte le sue forze, per poter rimanere al fianco della moglie e dei figli Samuel e Leonardo ancora nel pieno di un’età felice e spensierata. Come si apprende su Il Resto del Carlino Mirko aveva festeggiato 40 anni la scorsa estate. Circondato dall’affetto della moglie Denise Cappelli, dei due figli e di altri pochi intimi, il giorno del suo 40esimo compleanno ha permesso a Mirko di mettere per un momento da parte tutto, persino la stanchezza dovuta alle cure, e concedersi a un momento felice a cui non ha voluto rinunciare. (Continua a leggere dopo la foto).


Mirko era originario di Monticelli ed era un grande tifoso dell’Ascoli. Lavorava alla Maflow ma seguiva anche la squadra del quartiere ascolano della quale il fratello Oscar è dirigente. Una passione che Mirko ha saputo trasmettere anche ai figli, allievi delle giovanili bianconere a Il Picchio. Una nota ufficiale del club di Corso Vittorio Emanuele: “Una triste notizia ha scosso la città e il club bianconero: oggi è venuto a mancare, alla prematura età di quarant’anni, Mirko Santini, sconfitto da un male incurabile in appena tre mesi”. (Continua a leggere dopo la foto).

“Oltre alla moglie, lascia i figli Samuel e Leonardo, giovani calciatori bianconeri tesserati rispettivamente nell’attività di base e fra gli Under 15 dell’Ascoli Calcio. Patron Pulcinelli, la Dirigenza tutta, i tesserati della prima squadra e del settore giovanile esprimono profondo cordoglio a Samuel e Leonardo per la grave perdita e rivolgono alla Famiglia Santini le più sincere e sentite condoglianze”. (Continua a leggere dopo le foto).

Anche il Monticelli Calcio ha voluto porre le proprie condoglianze alla famiglia Santini: “Il presidente Castelli e tutta la società del Monticelli si stringono intorno al magazinere e dirigente accompagnatore Oscar Santini per la scomparsa del fratello Mirko. Alla moglie e ai figli a tutta la famiglia vanno le più sentite condoglianze da parte di tutto il Monticelli”. E non appena sopraggiunta la dolorosa notizia, tanti i messaggi anche da parte di amici e conoscenti: “Gigante buono, sempre disponibile, sorridente, ricco di valori veri di padre e marito” e ancora “Una cosa che mi lascia sconvolto, ho allenato i suoi figli Leo e Samuel alla Jrvs, mi dispiace tantissimo”.

“Il mio angelo è volato in cielo”. Choc nel mondo del calcio, morta la figlia del calciatore. Ginevra aveva solo 2 anni.