Tragico schianto in auto: morti 2 fidanzati trentenni. Pasquale e Chiara sognavano il loro futuro insieme

Sangue sulla strada, in un terribile incidente stradale ha perso la vita una coppia di fidanzati. Pasquale Vozza, 37 anni e Chiara Esposito di 33 sognavano un futuro insieme. Stavano tornado a casa quando, per cause ancora da accertare, la macchina si è ribaltata. L’incidente è avvenuto ad Arezzo, tra Foiano e Bettolle. Per la a coppia, di origini campane ma residente a Cremona, non c’è stato nulla da fare. Pasquale è morto sul colpo, Chiara ha lottato nella sale del pronto soccorso dell’ospedale ‘Le Scotte’ di Siena, dove era stata trasportata d’urgenza, per poi arrendersi.

Tra Caserta e Casagiove, Pasquale era nipote del sindaco. è lutto: “La tragica morte di due giovani in un terribile incidente – scrive su Facebook il sindaco di Casagiove, Giuseppe Vozza – lascia increduli. Il primo pensiero è per loro, per l’interruzione del loro progetto di vita, poi per i loro genitori, per lo sforzo che dovranno fare per sopravvivere, poi per i fratelli, poi per i parenti come me, ed infine per tutti quelli che li hanno conosciuti e ne hanno apprezzato le doti”.


Sui social il dolore della comunità

E ancora: “Pasquale e Chiara li ricordiamo tutti come ragazzi che amavano la vita, erano belli, sorridenti, forti, vivaci, pieni di energia e combattivi. Sono certo che il verde dei Suoi pascoli lassù saprà accoglierli e coccolarli dolcemente”. Fiumi ci commenti sui social. “Anche se non conosco i genitori di Chiara vorrei mandare un caro abbraccio dicendo loro che ho conosciuto una persona splendida, una collega ma prima di tutto un’amica, con cui condividere tanti momenti di scuola e non”, scrive un’utente.

Che poi continua: “Siamo un’intera comunità scolastica che ha perso un pezzo importante, sia per noi colleghi che per i suoi cari alunni. Resterà sempre nei nostri cuori… Ciao Chiara ”. L’incidente ha suscitato una ventata di commozione. “Sono sinceramente dispiaciuto di questa notizia, e pensare che l’altra settimana ci fermammo nel fare due chiacchiere su tuo nipote e di mio figlio e dell’attaccamento ai videogiochi”.

E ancora: “Ma del tempo che tu dedicavi a tuo nipote per stargli vicino ma piaceva anche a te, ma tutto per l’amore che avevi per lui, ciao carissimo amico mio, condoglianze alla tua famiglia ed alla famiglia della tua amata”. Non è ancora chiaro quando saranno celebrati i funerali dei due ragazzi, vittime dell’ennesimo terribile incidente stradale.


Ti potrebbe interessare: “Ho avuto davvero paura”. Incidente Brando Giorgi, cosa è successo davvero all’Isola dei Famosi