Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Orsa, Mauro Corona decide di parlare dopo la morte di Andrea Papi

  • Italia
Mauro Corona su Andrea Papi: “Lo dovete sapere”

Si torna a parlare di Andrea Papi, il giovane ucciso da un’orsa in Trentino Alto Adige. Era il 5 aprile quando il ragazzo era uscito di casa con l’intento di andare a fare una corsa nel bosco. La tragica scoperta qualche ora dopo il suo non-rientro. Sin da subito è stato chiesto l’abbattimento dell’animale: un fatto aspramente criticato dall’opinione pubblica, che non vede l’orsa come una minaccia da eliminare. A tornare sull’argomento è il famoso scrittore e alpinista Mauro Corona. Durante l’ultima puntata di ‘Accordi&Disaccordi’, il talk politico in onda su Nove condotto da Luca Sommi con la partecipazione di Marco Travaglio e Andrea Scanzi, ha parlato proprio di Andrea Papi.

Corona ha quindi detto: “Il colpevole della morte del runner in Trentino? È impossibile trovare un vero responsabile. Dobbiamo attrezzarci con misure per limitare le tragedie. Allora, c’è una natura che ospita esseri umani e animali. E quindi tutti hanno il diritto di starci. Il problema è che quando a primavera l’orsa esce dal letargo con i piccoli, se tu attraversi il territorio, vieni aggredito. E uccidere l’orsa a cosa serve?”.

Leggi anche: Il colpo di scena sull’orsa dopo la morte di Andrea Papi: l’ultima decisione

Mauro Corona su Andrea Papi: “Lo dovete sapere”


Mauro Corona su Andrea Papi: “Lo dovete sapere”

Corona fa riferimento all’ordinanza di abbattimento voluta dal presidente Fugatti, poi sospesa dal Tar. Continua quindi Mauro Corona: “Credono che gli altri orsi non siano aggressivi? In determinate circostanze, determinate occasioni, sono tutti aggressivi. Parlano di spostarne 50: e gli altri 70? Ci potrebbe essere un aiuto molto importante, come fanno in Canada con questi spray che li fanno allontanare a gambe levate, ma in Italia sono vietati”.

Mauro Corona su Andrea Papi: “Lo dovete sapere”

E ancora: “Siamo una patria che va a marcia indietro. Allora con questi spray si possono allontanare. Certo bisogna averlo sempre pronto. Un’altra cosa è la cartellonistica molto severa, molto importante: ‘Attenzione che qui in questo periodo non si deve passare’. Oppure, extrema ratio, recintare un enorme territorio dove possono vivere bene”.

Mauro Corona su Andrea Papi: “Lo dovete sapere”

Parole, quelle di Corona, che hanno generato una discussione proficua, onesta. Quello che dice Mauro Corona, in pratica, è semplicemente di creare della cultura intorno alla fauna (pericolosa) del bosco e di munire gli alpinisti di alcuni strumenti non letali. Si risolverebbe la cosa? Probabilmente sì.

Leggi anche: “La verità su quell’orso”. Dopo la morte di Andrea Papi, Licia Colò decide di parlare


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004