Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Andrea non ce l’ha fatta, è morto a 39 anni. Papà e marito, lascia la moglie e i due figli piccoli

  • Italia
Ferito in un incidente stradale, Andrea Cardone è morto a 39 anni

Il cuore di Andrea Cardone si è spento nel pomeriggio (mercoledì 13 dicembre al “Santa Croce” di Cuneo dove era stato ricoverato nella tarda serata di sabato 9 dicembre. Una notizia che ha sconvolto la comunità di trinità, in provincia di Cuneo. Il sindaco Ernesta Zucco lo ha ricordato sui social e si è stretto alla famiglia, devastata dal dolore per la perdita del 39enne, marito e padre di due bambini piccoli.

Il primo cittadino lo ha ricordato come “un ragazzo solare, socievole e rispettoso. Una vera disgrazia per la famiglia, i piccoli Dante e Achille a cui ci stringiamo con affetto in queste ore di grande dolore”, si legge nel post pubblicato sui social. E proprio sul web, sono tantissime le dimostrazioni di affetto alla famiglia del 39enne scomparso.

Leggi anche: Schianto sulla provinciale tra più mezzi, ambulanze e vigili del fuoco sul posto: traffico in tilt

Ferito in un incidente stradale, Andrea Cardone è morto a 39 anni


Ferito in un incidente stradale, Andrea Cardone è morto a 39 anni

Andrea Cardone è morto in seguito al tragico incidente in frazione San Biagio di Centallo avvenuto sabato. Il trentanovenne viaggiava sul lato del passeggero insieme a un amico – rimasto ferito – quando l’auto è uscita di strada, forse a causa delle condizioni meteo e l’asfalto reso viscido dalla pioggia, e si è schiantata contro un’abitazione.

Ferito in un incidente stradale, Andrea Cardone è morto a 39 anni

Come scrive il quotidiano online La fedeltà, Andrea Cardone aveva solo 39 anni e viveva tra Nizza insieme alla compagna e i due figli, Dante di tre anni e il piccolo Achille di appena quattro mesi e Trinità, suo paese di origine a cui era rimasto profondamente legato.

Nella cittadina di cui era originario tornava spesso. In paese i genitori sono conosciuti, mamma Nadia è titolare del negozio di acconciature nel centro del paese e il padre Osvaldo è titolare dello storico mobilificio Cardone. Andrea aveva iniziato a lavorare nell’azienda di famiglia per poi mettersi in proprio in Francia, dove viveva attualmente insieme alla famiglia.

“Il tuo sorriso mi rimarrà nel cuore…”, “Da oggi in poi brillerà una stella in più. Si chiama Andrea”, “Un vulcano di allegria, il tuo sorriso rimarrà sempre nei nostri cuori! Aiuta la tua famiglia a sostenere questo dolore e continua a sorridere con gli altri angeli”, si legge sui social. E ancora: “Ciao Andrea ci siamo visti giovedì scorso abbiamo parlato e scherzato insieme allegramente… chi si immaginava una cosa così??? Buon viaggio Amico” e “Le condoglianze di un intero paese, come ha detto il sindaco! Un abbraccio a Nadia!” da Bruno Mellano.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004