Incidente Lavoro Lucca Morto Andrea Bascherini

Vengono giù 15 lastre di marmo, Andrea morto a 54 anni sul lavoro. Carabinieri sul posto

Ennesima tragedia sul lavoro in Italia. Un’altra vita spezzata improvvisamente, mentre svolgeva il proprio dovere in un luogo in cui dovrebbe esserci la massima sicurezza. Ma purtroppo Andrea è morto e se n’è quindi andato per sempre all’età di 54 anni. Il decesso è sopraggiunto all’interno di un’azienda, nella quale lavorava ormai da parecchi anni. Il 54enne è stato investito e travolto da ben 15 lastre di marmo, che pesavano cento chili ciascuna. E quindi non c’è stato scampo per lui.

Il lavoratore era considerato un grande esperto del mestiere, infatti aveva iniziato trent’anni fa a farlo per la prima volta. Distrutti dal dolore ovviamente non solo i suoi familiari, ma anche i colleghi che condividevano le giornate con la vittima. Uno di loro, in preda alla disperazione e con le lacrime agli occhi, ha raccontato alle forze dell’ordine: “L’ho visto piegarsi, poi uno dei fermi è saltato ed venuto giù tutto”. Con i suoi colleghi era nato un bellissimo rapporto di amicizia, interrotto da questo dramma.

Andrea Bascherini Morto Incidente Lavoro Lucca 15 Lastre Marmo

Andrea Bascherini è morto nell’azienda ‘2P Trading’, situata in Toscana e precisamente in provincia di Lucca, a Pietrasanta. Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto, riportata dal sito de ‘Il Tirreno’, Andrea Bascherini si trovava insieme ad un altro operaio ed erano intenti a levigare le lastre. Queste ultime dovevano essere successivamente portate altrove, ma all’improvviso un fermo di legno è caduto e le lastre di marmo hanno centrato in pieno il 54enne, procurandogli ferite mortali.


Andrea Bascherini Morto Incidente Lavoro Lucca Lastre Marmo

Il primo blocco di cemento ha preso in pieno petto Andrea Bascherini, che è rimasto ucciso. Ha invece riportato alcune ferite non serie l’altro lavoratore, riuscito a spostarsi appena in tempo. Sottoposti a sequestro penale sia il macchinario che la zona coinvolta dall’incidente. I carabinieri e gli operatori della medicina del lavoro dell’Asl Toscana Nord Ovest stanno portando avanti i loro rilievi per cercare di fornire spiegazioni ufficiali su cosa sia potuto succedere in quei minuti.

La socia dell’azienda dove lavorava Andrea Bascherini, Livia Pardini, ha dichiarato dopo la tragedia: “Siamo molto addolorati e colpiti da quello che è successo, della dinamica ancora non sappiamo molto”. Cordoglio anche dal presidente della regione Toscana: “Queste morti devono finire e farle finire deve essere per noi un imperativo categorico”. Ma ancora una volta una famiglia intera è dilaniata dal dolore.

Pubblicato il alle ore 15:17 Ultima modifica il alle ore 15:17