Coronavirus, sta succedendo in Italia in queste ore: danni economici pesantissimi

Il Coronavirus e la psicosi realtiva ad esso, sta facendo molti più danni economici che di salute, questo oramai ci sembra chiaro, soprattutto in Italia. American Airlines sospende i voli da e per Milano fino al 24 aprile prossimo compreso. Lo rende noto in una nota la compagnia aerea statunitense. “A causa della riduzione della domanda, American Airlines ha sospeso i voli da e per Milano Malpensa da e per gli aeroporti di New York Jfk e Miami. I voli dovrebbero riprendere il 25 aprile”. La decisione è arrivata dopo che gli Stati Uniti hanno alzato il livello di allerta per i viaggi in Italia a causa dell’epidemia di coronavirus. Lo ha detto in conferenza stampa il vice presidente americano Mike Pence, annunciando che l’allerta per i viaggi in specifiche regioni dell’Italia e in Corea del Sud è stata alzata “a livello 4”, ovvero “non viaggiare”.

Ieri era stata posta a livello 3, ovvero “riconsiderare il viaggio”. “Il presidente ha dato istruzioni al Dipartimento di Stato di lavorare con i nostri alleati in Italia e in Corea del Sud per coordinare uno screening medico nei loro Paesi su qualsiasi individuo in arrivo negli Stati Uniti. Puntiamo a lavorare con loro in modo coordinato e collaborativo” ha detto Pence. Sono risultati positivi ai primi test sul coronavirus anche il marito e uno dei figli della donna residente a Fiumicino ricoverata allo Spallanzani di Roma perché contagiata. (Continua a leggere dopo la foto)


Lo comunica lo stesso ospedale romano che, nel bollettino di oggi, spiega: “In via prudenziale, lo Spallanzani ha provveduto, ieri in tarda serata, a ricoverare l’intero nucleo familiare. Ad oggi i primi test effettuati risultano positivi per il marito della donna ed uno dei due figli. Nelle prossime ore si effettueranno i test di eventuale conferma”. (Continua a leggere dopo la foto)

Il test che aveva riconosciuto positiva la donna è stato confermato anche dall’Istituto superiore di Sanità, fa sapere lo Spallanzani che a oggi ha valutato in tutto 193 pazienti: di questi, 165 sono risultati negativi al test e sono stati dimessi. (Continua a leggere dopo la foto)

{loadposition intext}
Tra questi c’è anche Niccolò: La comunità clinica e scientifica dello Spallanzani e la Direzione dell’ospedale hanno salutato il ragazzo augurandogli ogni felicità”, hanno detto i medici dell’Istituto romano dove sono 28 i pazienti tutt’ora ricoverati. Marito e figlia, come anche la 38enne di Fiumicino che “ha soggiornato in Lombardia, in particolare in provincia di Bergamo”, “hanno lievi sintomi”.

di Gianluca Salza

Ti potrebbe anche interessare: Tutte le sere lascia cibo sulla panchina per i bisognosi: il grande cuore di Fedele

Pubblicato il alle ore 11:08 Ultima modifica il alle ore 11:54