Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Alluvione Val di Fassa Alto Adige

“Zone devastate”. Alluvione lampo: frane, torrenti esondati, strade chiuse e oltre cento evacuati

  • Italia

Un’incredibile alluvione ha colpito improvvisamente la Val di Fassa e l’Alto Adige, mettendo a rischio la popolazione. Ancora una volta questa estate si conferma essere quella degli eccessi, infatti oltre al caldo eccezionale che ha provocato seri problemi come la siccità, si sono uniti violentissime perturbazioni che hanno messo in pericolo vite umane oltre ad aver distrutto ogni cosa. Stavolta nella zona coinvolta dal forte maltempo la situazione è precipitata nel giro di pochissimo tempo.

Come sottolineato poco fa, l’alluvione ha devastata la Val di Fassa e l’Alto Adige e le immagini che stanno circolando in rete fanno davvero paura. Addirittura in alcune parti si sarebbe registrato un accumulo piovano pari a 120 millimetri l’ora, un dato impressionante e inatteso. Tra l’altro, in queste aree difficilmente è accaduto qualcosa di simile in passato, ma presumibilmente a causa dei cambiamenti climatici il gran caldo ha lasciato spazio a questa alluvione spaventosa. (Leggi anche Frane e treni bloccati: auto distrutte dalla grandine. La pesante situazione meteo)

Alluvione Val Di Fassa Alto Adige Evacuazioni Danni


Alluvione tra la Val di Fassa e l’Alto Adige: evacuazioni

Nel corso dell’alluvione, verificatasi dunque tra la Val di Fassa e l’Alto Adige, sono straripati alcuni torrenti causando delle inondazioni di non poco conto. E per questa ragione, come ha informato il sito Meteogiornale.it, è stata anche disposta un’evacuazione immediata di circa cento persone. Si è trattato nello specifico non solo di persone che vivono in questo territorio, ma anche di turisti che pensavano sicuramente di trascorrere un altro tipo di vacanza e invece hanno rischiato grosso.

Alluvione Val Di Fassa Alto Adige Evacuazioni

Secondo una prima stima dei danni, ad essere stato colpito con più forza è stato il paese di Vigo di Fassa. Oltre all’esondazione di torrenti, da segnalare anche molti smottamenti di terreno nonché la chiusura di alcune strade alla viabilità. Non è da escludere che possano esserci eventi simili, anche se si spera di minore intensità, nelle prossime ore. Le previsioni atmosferiche non sono infatti molto positive, ma ora i cittadini sono ovviamente ancora più attenti dopo la grande paura avuta venerdì 5 agosto.

Intanto, stando a quanto scritto sul suo sito da Ilmeteo.it, da lunedì prossimo e fino al 15 le previsioni meteo non sono eccezionali e Ferragosto 2022 in Italia sarebbe a rischio. Dovrebbe giungere qualche perturbazione atlantica che causerà un repentino crollo delle temperature anche di 10 gradi. E in Italia, in alcune zone della nostra Penisola, non sono da escludere nemmeno importanti grandinate.

Meteo Ferragosto 2022, incubo maltempo: crollo delle temperature, pioggia e grandine


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004