Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Chi è il padre di Diana”. Scoperta l’identità, Alessia Pifferi parla: perché l’ha tenuto nascosto

  • Italia

Non si interrompono le indagini sulla scomparsa di Diana Pifferi, la bimba di 16 mesi lasciata sola dalla madre Alessia Pifferi a casa per una settimana e morta di stenti. La donna è rinchiusa in carcere a Milano ed è accusata di omicidio volontario con l’aggravante della premeditazione e dei futili motivi. Alessia Pifferi continua a chiedere del fidanzato, l’elettricista 58enne di Leffe, in provincia di Bergamo, con cui aveva passato la settimana in cui aveva lasciato la figlia da sola a casa.

L’uomo ha fatto perdere le sue tracce probabilmente perché non vuole avere nulla a che fare con questa brutta storia. Da quando la bambina è stata trovata senza vita, la notizia è diventata di dominio pubblico e Alessia Pifferi è stata arrestata, l’uomo non si fa trovare e non vuol sapere niente di Alessia Pifferi. Potrebbe aver cambiato il numero di telefono e chiudere definitamente qualsiasi rapporto con la madre di Diana.

padre Diana scoperta identità uomo


Alessia Pifferi padre Diana, scoperta l’identità dell’uomo

Nel frattempo sarebbe stata rivelata da Alessia Pifferi ai suoi legali, Solange Marchignoli e Luca D’Auria, l’identità del padre di Diana, nonostante agli inquirenti avesse sempre detto di non sapere chi fosse il padre della figlia e di aver partorito la piccola Diana in casa al settimo mese di gravidanza. Probabilmente perché non voleva compromettere la relazione con il compagno.

Alessia Pifferi padre Diana scoperta identità uomo

Inoltre secondo quanto raccolto sinora dagli investigatori, inoltre, Alessia Pifferi avrebbe deliberatamente tenuto nascosta la gravidanza all’attuale compagno, un elettricista di Leffe (Bergamo), dove ha trascorso la settimana durante la quale la figlia Diana è stata lasciata a casa da sola e poi è morta di stenti. Dagli accertamenti effettuati dagli inquirenti, il padre della piccola Diana sarebbe un uomo italiano che nelle prossime ore dovrebbe essere contattato dalla polizia e dai magistrati che stanno indagando sul caso per essere sottoposto a interrogatorio.

padre Diana scoperta identità uomo
Alessia Pifferi padre Diana scoperta identità uomo

In Procura ritengono difficile che le parole dell’uomo possano in qualche modo essere d’aiuto alle indagini relative all’omicidio della bimba di un anno e mezzo, ma allo stesso tempo l’uomo potrebbe aiutare gli inquirenti a far luce sul passato di Alessia Pifferi e confrontare la versione della donna con quella del padre della piccola.

Diana, cosa è successo al funerale della bimba morta di stenti. Lacrime e parole choc della nonna


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004