Pulmino si ribalta in autostrada, pesante il bilancio: un morto 2 feriti gravi. Coda fino a 12 km

Grave incidente stradale nel primo pomeriggio di oggi lunga l’autostrada A1 nel tratto compreso tra Orte e Magliano Sabina. Per cause ancora da accertare un furgoncino con a bordo sei operai si è ribaltato. Un uomo è morto. Il conducente, gravemente ferito, è stato trasferito in ospedale con l’elisoccorso, in ‘codice rosso’. Un altro sembra in condizioni più serie. Gli altri tre coinvolti avrebbero riportato lesioni più lievi. Sul posto si sono portati gli operatori del 118, gli agenti della polizia Stradale di Orvieto e Terni, i vigili del fuoco e gli operatori Anas.


Secondo una prima ricostruzione, il conducente del pulmino – unico veicolo coinvolto -potrebbe averne perso il controllo a causa dello scoppio di uno pneumatico. L’uomo deceduto è stato sbalzato fuori dal finestrino: i soccorsi si sono purtroppo rivelati inutili. Significativi i disagi su quel tratto di A1 che ricade nel territorio provinciale di Viterbo. A darne notizia una serie di comunicati dell’Anas.

incidente a1

Due incidenti mortali oggi sulla A1

Circa un’ora fa la situazione sulla A1 era questa: “Si segnalano 12 chilometri di coda in aumento, a seguito di un incidente ora risolto avvenuto all’altezza del chilometro 498. Il traffico scorre su tutte le corsie disponibili. A chi viaggia verso Roma si consiglia di uscire ad Orte, percorrere la Sp 315 per Orte Scalo-Gallese-Borghetto, successivamente la Sp 150 in direzione di Magliano Sabina, dove si può rientrare in autostrada”.


incidente a1


E ancora: “Oppure si consiglia di uscire ad Orvieto, percorrere la Sp 71 in direzione Montefiascone, quindi la Ss 2 Cassia in direzione Viterbo, poi la superstrada Viterbo-Orte fino a raggiungere Orte. E seguire la Sp 315 direzione Orte Scalo-Gallese-Borghetto e successivamente la Sp 150 in direzione di Magliano Sabina dove si puo rientrare in autostrada A1”.

ambulanza


Stamani un altro incidente aveva interessato la A1 nel tratto che va da Lodi a Milano. L’impatto è avvenuto alle prime luci dell’alba di oggi, giovedì 28 ottobre. Sul posto sono intervenuti i soccorsi e le forze dell’ordine: per mettere in sicurezza l’area e svolgere tutti i rilievi sono stati quindi registrati gravi disagi alla circolazione. Tragico il bilancio: 2 morti.

Pubblicato il alle ore 17:45 Ultima modifica il alle ore 18:06