Caso Loris, “Ecco chi è l’amante di Veronica e come sono andate le cose”


Mentre procura, polizia giudiziaria e scientifica lavorano incessantemente per trovare elementi certi, sul caso della morte del piccolo Loris Stival piovono dettagli da soap opera. In molti hano notato il grande attivismo di Antonella, sorella di Veronica Panarello, accusata dell’omicidio di Loris. Molto presente in televisione, in vari programmi di appronfondimento e intrattenimento, nelle ultime apparizioni ha puntato il dito contro Veronica. In modo fermo e deciso, con un fare da “superinformata”. Ma anche contro Orazio Fidone, quello che nelle cronache iniziali era definito “il cacciatore”, cioè l’uomo che ritrovò il corpo del bimbo e il genero di questo. Da Antonella partono accuse gravissime: Veronica e il genero di Fidone avevano una relazione. Accusa che, se dovesse essere supportata dai fatti, fornirebbe di colpo anche un possibile movente all’omicidio, “spiegando”, in qualche modo, la presenza di Fidone sul luogo dove per primo trovò il corpo del bimbo, in fondo al canalone del mulino vecchio. “Tu vuoi solo coprire la tua famiglia e tuo genero”, ha difatti urlato Antonella Panarello dinanzi alle telecamere di Mattino 5  a Fidone che, passando in auto nella zona del ritrovamento di Loris mentre la Panarello stava rilasciando l’ennesima intervista al veleno, l’aveva esortata a “tornarsene a casa ad accudire i figli”.

(continua dopo la foto)







L’accusa di avere una relazione extraconiugale, già durante i primi giorni dell’inchiesta, era stata smentita da Veronica, ma è anche vero che le cronache hanno registrato i dubbi del marito Davide Stival, che, nell’unico incontro in carcere con la moglie, l’aveva sospettata di coprire qualcuno nel delitto del figlio, forse un amante, esortandola a dire tutta la verità. Mentre il genero di Fidone aveva precisato di non conoscere per niente la madre di Loris, minacciando di querelare la prozia paterna della donna, ovvero Antonella Stival, che aveva pubblicato un post su Facebook con un gioco di parole che richiamava il nome del genero di Fidone. Dunque, attorno alla morte del piccolo Loris si costruisce un gran parlare, cheforse non è di beneficio all’indagine. Il fatto assume una veste quasi scandalistica e più di uno si chiede come mai la sorella di Veronica non venga ascoltata “scrupolosamente” dagli inquirenti. Facendo insorgere l’ennesimo dubbio: che Antonella sia alla ricerca di visibilità mediatica. Ma negli ultimi giorni si è parlato dell’attenzione della procura verso tre persone, tre uomini. E questo, se confermato, potrebbe dare peso alle parole di Antonella Panarello.

A FINE ARTICOLO IL VIDEO CON LE DICHIARAZIONI DI ANTONELLA E IL BATTIBECCO CON FIDONE

“Come puoi pensare che abbia ucciso Loris?” La lettera di Veronica al marito

Caso Loris, il marito abbandona Veronica: “Troppe bugie, stai anche coprendo un amante”

Caso Loris, indagini a una svolta? Tre sospettati, uomini che avrebbero aiutato Veronica durante e dopo l’omicidio

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it