Sciacalli in azione, furto nella villa in Maremma di Pino Daniele


Senza nessuna pietà i ladri che hanno approfittato dei funerali dell’artista napoletano per intrufolarsi nella villa in Maremma dove domenica il cantautore ha accusato il malore in seguito al quale è poi deceduto. Secondo quanto si apprende sono riusciti a entrare dall’ingresso principale della casa di Pino Daniele, dopo aver scassinato la porta dell’abitazione, che si trova in campagna nel comune di Orbetello, vicino al paese di Magliano. L’allarme è stato lanciato da Amanda Bonini, la compagna dell’artista scomparso. La donna, rientrata nel pomeriggio, ha notato la porta d’ingresso forzata e subito ha avvertito i carabinieri, i quali facendo, insieme ai familiari, l’inventario. La casa dell’artista, molto simile al suo stile di vita, si trova in una zona isolata: è un ex podere poi trasformato in villa, circondato da un giardino e “nascosto” da una fila di cipressi sui quattro lati. Sul posto è presenta anche la scientifica.

Ti potrebbe anche interessare: Pino Daniele senza pace, ecco tutte le battaglie sul testamento


Pino Daniele, furto nella villa in Maremma