Ecco come si può morire in Italia per soli 15 euro


Morire per una manciata di soldi. Per la precisione, venire uccisi per 15 euro e un telefono cellulare. Sembrava una morte naturale e invece era un omicidio: Margherita Crivello, pensionata torinese di 77 anni trovata agonizzante sull’uscio di casa per quella che sembrava una caduta, è stata in realtà uccisa per rapina da un romeno di 18 anni, ora in arresto. Avrebbe spintonato l’anziana, come anticipato da La Stampa sulle pagine locali, per rubarle quei pochi soldi che aveva con lei e il cellulare. L’anziana è morta in ospedale dopo alcune ore di agonia. A incastrare il giovane è stato proprio il cellulare rubato. Si tratta di Mihaita Stanescu, un nomade senza fissa dimora, in Italia da appena sei mesi. Già noto alle forze dell’ordine per aver commesso un furto di rame, dovrà ora rispondere di rapina e omicidio pluriaggravati.

Ti potrebbe interessare anche: Delitto dell’Eur, un video mostra l’omicidio di Oksana







Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it