Metro ferma per venti minuti, il conducente è scappato a fare un bisognino


Al bisognino non si comanda, anche se stai guidando la metropolitana. E così ieri un macchinista della Linea 1, a Napoli, è sceso dal treno ed è sparito per ben venti minuti. Lasciando passeggeri ed aspiranti tali ad attendere a bordo e in banchina, mentre il servizio continuava solo in forma ridotta tra le fermate Piscinola e Dante. Tra l’altro in una mattinata di classico caos natalizio, tra turisti, gente in giro per i regali e utenti abituali (continua dopo la foto)



“Un’urgenza fisiologica” ha spiegato G.E., 45 anni, in servizio da venti. Ma possibile che ci abbia messo 20 minuti? E non poteva arrivare almeno alle fermate di Colli Aminei o Piscinola e darsi il cambio con un collega? Intanto, scrive il Messaggero, “è stato sospeso fino a visita medica”, e quindi con ogni probabilità non lavorerà durante le Feste. Potrà così passare nel bagno di casa tutto il tempo che vuole.