“Non la chiamerò capitano, lei è Samantha per tutti”, Napolitano si commuove durante gli auguri all’astronauta Cristoforetti


“Non la chiamerò capitano Cristoforetti, perché ormai lei è Samantha per tutti gli italiani”. Queste le parole del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, strozzate dalla commozione durante il collegamento video con l’astronauta Samantha Cristoforetti a bordo della Stazione spaziale internazionale, in occasione dello scambio di auguri fra il capo dello Stato e le forze armate.”







Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it