“Come puoi pensare che abbia ucciso Loris?” La lettera di Veronica al marito


“Come puoi credere che io abbia potuto uccidere nostro figlio?”. Veronica Panariello, accusata di aver ucciso il figlioletto Loris, scrive poche righe al marito Davide Stival per ribadire la sua innocenza. La donna, anzi, se la prende con il marito, colpevole di non averla difesa: “Caro Davide, sono amareggiata profondamente dal comportamento che hai avuto nei miei confronti. Come puoi credere che io abbia potuto uccidere nostro figlio?”.

Ti potrebbe interessare anche: Caso Loris, divulgati i tre fotogrammi che hanno “incastrato” la madre