Uomo uccide la moglie poi si suicida con il figlio


Prima uccide a coltellate la moglie, poi si getta dal quinto piano stringendo in braccio il figlio di un anno. L’omicidio-suicidio a Rapallo, sulla riviera ligure di levante. I vicini dicono che “in quella casa era un litigio continuo”. Avevano entrambi 37 anni Alessio Loddo e Gisella Mazzoni. L’11 novembre 2013 avevano avuto un figlio Francesco: domani il piccolo avrebbe compiuto tredici mesi. Dopo l’omicidio della moglie, un sms a sua sorella: “Ho ucciso Gisella. Adesso la faccio finita”

C’è chi dice che i due vivevano oramai separati in casa, che il clima in famiglia era irrespirabile e oggi pomeriggio, sembra che Gisella abbia detto chiaro e tondo al marito che doveva andarsene via di casa. qualcuno l’ha sentita gridare: “E’ finita. Non ne posso più. Vattene via”.

Ti potrebbe anche interessare: Caso Loris, la madre tentò il suicidio con fascetta di plastica