Gilberta Palleschi: il muratore ha confessato, l’ha uccisa lui


È stato arrestato con le accuse di omicidio volontario, occultamento e vilipendio di cadavere. Dopo essere stato interrogato dai carabinieri in relazione alla morte di Gilberta Palleschi, la professoressa d’inglese il cui corpo è stato trovato mercoledì mattina a 40 giorni dalla sua scomparsa. L’uomo ha confessato. Si tratterebbe di un muratore disoccupato di 43 anni originario di Sora. Sarebbe stato lui stesso ad indicare il luogo del ritrovamento del cadavere in località Carpello, a Campoli Appennino, piccolo comune in provincia di Frosinone nel Parco nazionale d’Abruzzo.

Secondo quanto ricostruito dal pm Beatrice Siravo, l’omicidio è avvenuto per un tentativo di violenza sessuale: il muratore ha confessato di aver avvicinato la professoressa d’inglese mentre faceva jogging e avrebbe cercato di stuprarla. Infuriato per la resistenza della donna, l’ha presa a calci e pugni e con un sasso l’ha uccisa, ha caricato il corpo in auto e l’ha portata sul posto dove poi è stata ritrovata. Durante l’interrogatorio è risultato anche il tentativo da parte dell’assassino di tornare sul luogo del delitto per compiere atti di libidine sul cadavere. Quando è stato rinvenuto, il corpo della Palleschi era privo di indumenti.

(continua dopo la foto)



Gilberta, 57 anni, era uscita a fare jogging e non è più tornata. Per giorni i vigili del fuoco e le forze dell’ordine hanno setacciato invano la zona che lei frequentava. Numerosi gli appelli lanciati dalla famiglia di questa insegnante di scuola media. Ora il ritrovamento del cadavere poco distante dalla zona in cui è stata vista l’ultima volta. L’avvocato della famiglia Palleschi ha spiegato che il corpo della donna è stato scoperto in una sorta di cava alla fine di una lunga strada isolata e sterrata. Non una zona di montagna, un posto ugualmente isolato, ma più vicino a Broccostella e alla località San Martino, ultimo luogo in cui Gilberta è stata avvistata mentre faceva jogging.

Gilberta Palleschi è stata uccisa. C’è già un fermo di polizia: un uomo avrebbe confessato

Il giallo della prof scomparsa nel nulla. “Amata da tutti, impegnata nel sociale”

La scomparsa di Guerrina, foto di suore nude nel pc del prete indagato