La madre di Loris: “Sono innocente ma sono tutti contro di me”


“Io ho detto la verità, qui sono tutti contro di me”. Dice così Veronica Panarello, la madre del piccolo Loris, che si dice sotto assedio mentre si professa innocente e vittima di quanto accaduto. Mentre il cerchio delle indagini sulla morte del figlio pare stringersi attorno a lei, la donna vive ore d’angoscia e disperazione, secondo quanto trapela dai suoi legali e familiari. “Qui da una settimana è un funerale”, dice suo padre.

“Perché non me lo ridanno, rivoglio il mio bambino, voglio toccarlo, abbracciarlo”, dice di continuo, urlando al balcone contro i giornalisti appostati sotto la sua casa.