Tre minorenni violentano compagna 13enne e diffondono il video su WhatsApp


Hanno tutti 14 e 15 anni i tre minori denunciati dai carabinieri di Castelfranco Veneto, nei pressi di Treviso, per aver inviato a un migliaio di coetanei un filmato su WhatsApp in cui si vedeva una 13enne compiere rapporti sessuali con due dei giovanissimi indagati. Immediata l’accusa di violenza sessuale e pornografia minorile. L’indagine è iniziata dalla denuncia del padre della vittima, informato dal nipote, tra i destinatari del video. E i carabinieri hanno così scoperto la parte ancora più orribile della storia: alcune settimane fa, la ragazzina, al terzo anno della scuola media, era stata avvicinata più volte dai giovani che l’hanno poi convinta a seguirli in un garage e, mentre uno faceva da palo, a compiere atti sessuali, il tutto ripreso col telefonino. I filmati sono stati poi inviati addirittura a un migliaio di ragazzi. La 13enne, particolarmente scossa, è ora seguita da uno psicologo e si sarebbe rifiutata di tornare a scuola.

Abusa della figlia minore per 8 anni: padre orco incastrato da una telecamera

Violentata e uccisa a sei anni, la mamma: “Ecco i sospetti su chi ha ucciso mia figlia”







Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it