Maltempo in tutta Italia, giorni di preoccupazione. Paura per il Po


E’ allerta meteo su gran parte del territorio italiano. Secondo la Protezione civile, la perturbazione atlantica che sta già interessando alcune regioni del nord si estenderà a breve al centro-sud con piogge forti e diffuse. E’ stato dunque emesso un nuovo avviso di condizioni meteorologiche avverse per Liguria, Piemonte, Sardegna, Lazio, Veneto e Friuli Venezia Giulia. Si temono dunque “criticità idrogeologiche e idrauliche”. L’avviso meteo prevede precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale con frequente attività elettrica e forti raffiche di vento, su Lombardia, Toscana, Umbria, sui settori occidentali di Abruzzo e Molise, e poi anche su Campania, Sicilia e Puglia.

(continua dopo la foto)



 

Sono inoltre previsti venti di burrasca dai quadranti meridionali, con rinforzi di burrasca forte, che interesseranno soprattutto le zone costiere di Toscana, Lazio, Campania, Sardegna, Sicilia, e poi anche Puglia, mentre venti nord orientali colpiranno il Friuli Venezia Giulia. La situazione è difficile in Piemonte, dove le piogge delle ultime ore stanno facendo salire i fiumi; superato il livello di attenzione del Tanaro, in provincia di Asti, e del Po, che nelle ultime 48 ore è salito a Torino di oltre due metri e continuerà a crescere fino alle ore centrali di lunedì.

L’ombrello “solo manico”: protegge dalla pioggia con l’aria compressa