Strage nella notte di Pasqua. Quattro vittime, tre sono ragazzi tra i 18 e 19 anni. Un paese distrutto dal dolore


Terribile schianto ieri sera poco dopo le 20.30 lungo la Casilina nel comune di San Vittorie del Lazio nel sud della provincia di Frosinone a pochi chilometri dal confine con la Campania. A quanto si apprende a scontrarsi frontalmente sono state due auto, una Fiat 16 e un’Alfa Mito. Due delle persone decedute si trovavano a bordo dell’Alfa, l’altra sulla Fiat.

Le vittime sono tre giovani di Mignano Monte Lungo, in provincia di Caserta e un cinquantenne (che si trovava a bordo della Fiat), sempre originario di Caserta. Uno dei quattro era stato ricoverato in condizioni disperate nell’ospedale “Santa Scolastica” di Cassino, ma poco dopo è deceduto. Le vittime della strage di Pasqua sono Matteo Simone, Luigi Franzese e Carlo Romanelli, tutti tra i 18 e i 19 anni e Claudio Amato, di 52 anni. Tutti residenti a Mignano, ma i tre ragazzi studiano tutti a Cassino dove sono molto conosciuti. La notizia ha gettato le comunità di Cassino e Mignano, ma anche di Cervaro, nello sconforto più totale. Continua dopo la foto






Lacrime e dolore in una viglia di Pasqua che si ammanta di uno strazio senza fine per quattro famiglie che si accingevano a festeggiare la ricorrenza. Tre giovanissime vite spezzata dopo quella di Stefano Russo, 13 anni, sempre nella giornata di ieri. Il ragazzino si trovava in sella alla sua bici quando è stato travolto da un’auto. Continua dopo la foto






Il tredicenne si trovava a Lentini, in provincia di Siracusa, quando una Renault guidata da un uomo di 60 anni l’ha investito. Il giovane frequentava la seconda media all’Istituto comprensivo Pirandello di Carlentini. Un intervento chirurgico molto delicato ma le ferite riportate in seguito all’incidente erano talmente gravi e profonde da non concedere alcuno scampo. Continua dopo la foto



 


Un vuoto incolmabile nella vita dei genitori del ragazzo che hanno dato l’assenso all’espianto degli organi. E dal gruppo Agesci Lentini 1 della chiesa Sant’Alfio di Lentini arriva il messaggio di cordoglio: “Nessun commento potrebbe mai rendere idea del dolore che ha investito i nostri cuori”.

Ti potrebbe interessare: Maxi incidente alle porte della città, 5 auto coinvolte. Pesante il bilancio: tra i feriti un bambino di 1 anno

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it