Incidente mortale in autostrada, Pietro muore a 55 anni. Ferite sei persone


Un incidente terribile è avvenuto all’altezza dello svincolo per Casteldaccia sull’autostrada Palermo-Catania. Sono stati coinvolti un furgone su cui viaggiavano sette operai e un camion fermo sulla A19, in corsia di emergenza. L’impatto è stato violentissimo probabilmente a causa della pioggia che si è abbattuta sulla zona.

Le indagini sull’incidente sono condotte dalla polizia stradale di Buonfornello: nel terribile incidente è morto un uomo: si tratta di Pietro D’Arrigo, 55 anni, di Borgetto che viaggiava insieme agli altri sei operai su un furgone che procedeva in direzione di Palermo quando è finito contro l’autoarticolato. (Continua dopo la foto)






Sul posto sono giunte le ambulanze del 118 che hanno trasportato i feriti negli ospedali vicini: il ferito più grave Pietro D’Arrigo 55 anni di Borgetto è stato estratto dalle lamiere con l’ausilio dei vigili del fuoco e trasportato al Civico di Palermo dove è deceduto poco dopo per le gravi lesioni riportate nello schianto con il Tir. Per quanto riguarda gli altri feriti sono stati trasportati al Buccheri La Ferla, all’Ingrassia e al policlinico di Palermo. (Continua dopo la foto)






Nella giornata di venerdì 15 gennaio un altro incidente si è verificato a Palermo in via Sacco e Vanzetti, dove una donna di 55 anni, Elena Altieri, è stata quasi certamente travolta da un’auto che è fuggita intorno alle 21,15. Come si legge su Repubblica, la vittima, priva di vita è stata trovata da un cliente di un panificio mentre usciva dal negozio. L’uomo ha dato subito l’allarme e sul posto sono arrivati i sanitari del 118 che non hanno potuto far altro che constatare il decesso della donna. (Continua dopo la foto)



 

 

Da quanto si apprende – scrive Repubblica – quel tratto di via Sacco e Vanzetti nel quartiere Sperone è completamente al buio, tanto che il consigliere della seconda circoscrizione Pasquale Tusa nelle scorse settimane aveva mandato una nota all’Amg per ripristinare al più presto l’impianto. Nello stesso punto dove è avvenuto l’incidente di questa sera, lo scorso 27 ottobre perse la vita Antonio Cacciatore, pensionato di 73 anni, falciato da una Fiat 500 guidata da un 27enne indagato per omicidio stradale. Le indagini per risalire al pirata della strada sono affidate alla sezione infortunistica della polizia municipale.

Giulia Salemi non lo sa, ma fuori dal GF Vip non si parla d’altro: “Lui è furioso”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it