Trovato morto sul divano di casa. Mattia aveva solo 23 anni, un malore improvviso


Mattia Matteoli è stato rinvenuto in stato di incoscienza in casa. Nonostante il celere intervento sei soccorritori, allertati immediatamente, per il ragazzo non c’è stato niente da fare, il medico ha dovuto dichiarare il suo decesso dopo aver effettuato protratti e diversi tentativi di rianimazione.

Il giovane Mattia Matteoli, 23 anni, aveva frequentato la scuola a Volterra ed era molto noto in tutta la Valdera. Nel pomeriggio di ieri, giovedì 19 novembre, è stato ritrovato in stato di incoscienza nella propria abitazione. La causa del decesso è stata improvvisa e inspiegabile. (Continua dopo le foto)











Ciò che ha posto la parola fine alla vita del giovanissimo Mattia Matteoli, nel pomeriggio di ieri, giovedì 19 novembre, sembrerebbe un malore improvviso, questo quanto appreso dalla ricostruzione resa nota. La sua scomparsa ha lasciato tutti in un profondo dolore ed in un forte stato di choc. Mattia Matteoli era un 23enne,  studente universitario e appassionato di fotografia. E’ stato rinvenuto privo di sensi, sul divano del salotto di casa, dalla mamma e dai fratelli che hanno immediatamente allertato il 118. Mattia era di Orciatico, nel suo paesino sono giunte l’ambulanza della Misericordia di Saline e l’automedica dalla Misericordia di Peccioli, i volontari della Misericordia di Lajatico ed infine i Carabinieri, chiamati dal medico del 118. (Continua dopo le foto)



Mattia è morto per cause naturali. La salma è stata consegnata alla famiglia per il funerale. Il sindaco di Lajatico, Alessio Barbafieri, lo ha ricordato con commozione: “La morte di Mattia è una tragedia per noi come Comune e per tutti, è difficile commentare una notizia così dolorosa per tutti noi, una vita spezzata nel fiore degli anni, con tanti progetti e sogni. Conoscevo bene Mattia, era un ragazzo molto in gamba, studente brillante all’università e affezionato a Orciatico e a tutto il nostro territorio come testimoniano le tante foto che aveva scattato e pubblicato sui social. La sua passione per la nostra terra è rappresentata in ogni frammento della sua vita e in ogni scatto fotografico. Non ci sono parole”.

“Lasci un grande vuoto, addio”. Martina, morta di Covid a 21 anni. Tutta la sua famiglia ha il Coronavirus: quello che succede ai suoi funerali è straziante

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it