Investito con l’auto da un furgone, Lorenzo muore a 22 mentre va a lavoro: un paese in lutto


Un ragazzo di 22 anni è morto a seguito di un incidente stradale avvenuto poco dopo le ore 14 in località Piano di Sacco a Città Sant’Angelo, a Pescara. Lorenzo Erasmo aveva 22 anni ed era un dipendente della Barberini Spa. Il giovane del luogo alla guida di una Fiat 600, è stato letteralmente travolto da un furgone in prossimità di un incrocio pericoloso.

Sul posto i mezzi del 118, ambulanza ed elicottero, e dei vigili del fuoco. Il ragazzo era alla guida della sua utilitaria quando si è scontrato con un furgone. Lorenzo è morto sul colpo, mentre il conducente del mezzo di trasporto è stato ricoverato in ospedale per accertamenti ma non versa in gravi condizioni. (Continua a leggere dopo la foto)






Sono intervenuti i carabinieri del Comando Compagnia di Montesilvano, i vigili del fuoco del Comando provinciale di Pescara, i volontari della sezione di Montesilvano e la polizia locale di Città Sant’Angelo con a capo il comandante Luca Marzuoli. (Continua a leggere dopo la foto)






La strada è stata interdetta al traffico per permettere la rimozione dei veicoli ed effettuare i rilievi necessari per poi procedere con la ricostruzione dell’incidente. Da una prima ricostruzione sembrerebbe che il furgone non abbia rispettato il segnale di stop. Il giovane era alla guida di una Fiat 600 che è stata colpita in pieno, sul lato del passeggero, da un furgone della Dhl condotto da un 29enne di Cappelle. (Continua a leggere dopo la foto)



 

Il furgone, in base a una prima ricostruzione, stava percorrendo via Pasquale Coppa Zuccari ed era arrivato all’altezza del segnale di “stop” mentre la 600 percorreva il tratto di strada in salita, dopo aver percorso la Lungofino. Lo scontro è avvenuto alla fine della salita.

 

“Siete dei pecoroni!”. UeD, l’attacco è durissimo e senza precedenti. Maria De Filippi senza parole

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it