Coronavirus, in arrivo nuova stretta del Governo: ristoranti, sport e probabili lockdown nei weekend


È terminato alle 4.30 il vertice a Palazzo Chigi tra i capi delegazione e il premier Giuseppe Conte. Sul tavolo la manovra e le misure da porre in essere in un Dpcm anti-Covid. Secondo quanto trapela da fonti governative il Dpcm potrebbe essere varato tra domenica e lunedì. Ci sono una serie di ipotesi al vaglio su sport dilettantistici, ristoranti e smart working.

Nel frattempo in Lombardia pub e ristoranti chiudono alle 24. In Campania sono consentite da oggi le lezioni in presenza per gli asili. Ieri in Italia oltre 10mila nuovi contagi su 150mila tamponi e 55 morti, in calo rispetto agli 83 del giorno prima. (Continua dopo la foto)






E allora scendendo nel dettaglio si parla di una chiusura dei locali (ristoranti, bar, pub) tra le 22 e le 23, da modulare con la “stretta maggiore” nei weekend. Come si legge sull’Ansa, tra i ministri c’è chi sostiene – anche se Palazzo Chigi frena – una sorta di coprifuoco, con tutti i locali chiusi dalle 22 o le 23. Nulla è deciso, anche perché nel governo si confrontano due linee. C’è chi, come M5s e Iv, è per mantenere in questa fase maggiore prudenza. E c’è chi, come Pd e Leu, ritiene invece che si debba agire subito, senza indugio. (Continua dopo la foto)






Per gli sport dilettantistici all’interno del nuovo Dpcm ci potrebbe essere una ulteriore stretta sugli sport da contatto e su alcune attività fisiche (nel mirino potrebbero finire le palestre) ma anche su parrucchieri, estetisti e saloni di bellezza, cinema e teatri, sale gioco e Bingo. (Continua dopo la foto)



 

Infine si parla di una ulteriore implementazione dello smart working fino al 70%. Tuttavia le scuole dovrebbero restare fuori da queste nuove restrizioni, anche se dal Cts sarebbero arrivate indicazioni per disporre la didattica a distanza modulata, così come per orari scaglionati. Intanto hanno raggiunto oltre quota 10mila i nuovi contagi per il Covid in Italia nelle ultime 24 ore: nelle ultime 24 ore secondo il bollettino del Ministero della Salute si sono registrati 10.010 casi (contro gli 8.804 del giorno prima). I tamponi sono stati 150.377. I decessi sono stati 55, in calo rispetto agli 83 del giorno prima.

Franceska Pepe assente in studio al GF Vip, il retroscena: “Ecco cosa è successo”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it