Cisterna di benzina e tir si scontrano in autostrada. Mezzo in fiamme e un morto


Un camionista residente a Piacenza è morto in un incidente stradale avvenuto sull’autostrada A1, nel tratto tra Modena sud e Valsamoggia, all’altezza del chilometro 182. Nell’incidente sono rimasti coinvolti una cisterna e un camion che trasportava rifiuti, fuoriusciti dalla carreggiata.

Il conducente del secondo mezzo pesante è ferito in modo lieve l’altro camionista, affidato alle cure dei sanitari del 118 e trasportato in ospedale. Come spiega Il Resto del Carlino nello scontro sono rimasti coinvolti due camion, uno dei quali è una autocisterna che trasportava 37mila litri di carburante (22mila di gasolio e 15mila di benzina) (Continua a leggere dopo la foto)






A seguito dell’impatto, avvenuto in prossimità di una piazzola di sosta, uno dei due mezzi, quello che trasortava rifiuti, ha perso fuoco. Timore per l’altro mezzo, che trasportava invece migliaia di litri di benzina. Ma grazie all’intenso lavoro dei vigili del fuoco sono state scongiurate conseguenze ben più drammatiche. (Continua a leggere dopo la foto)






I vigili del fuoco sono intervenuti con mezzi provenienti dal comando di Bologna e con l’appoggio di un’autobotte da Modena; hanno provveduto allo spegnimento del rogo e alla delicata messa in sicurezza del carburante nella cisterna.
I due camion sono finiti fuori strada e l’autostrada è rimasta chiusa al traffico prima in entrambe le direzioni, poi solo verso Bologna. (Continua a leggere dopo la foto)



{loadposition intext

Poi il tratto autostradale è stato riaperto completamente al traffico anche se per la risoulzione di tutte le code e i disagi sono state necessarie ancora alcune ore. In particolare, si sono registrati rallentamenti tra Reggio Emilia e Modena Nord e nel nodo bolognese.

 

“Sei una pagliaccia!”. Volano stracci tra gli ospiti di ‘Pomeriggio 5’. Barbara D’Urso resta di sasso

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it