Arrestata e condannata la famosa chef stellata Patrizia Di Benedetto: la scoperta dei carabinieri


Arrestata in flagranza di reato. È accaduto l’impensabile alla nota chef stellata Patrizia Di Benedetto, titolare di uno dei ristoranti più conosciuti di Mondello, a Palermo. La donna è stata arrestata e condannata ad un anno con sospensione della pena. L’arresto è stato effettuato dai Carabinieri venerdì sera al termine del turno di lavoro del ristorante Bye Bye Blues.

La Di Benedetto, classe 1960, ha aperto il ristorante Bye Bye Blues nel 1990 e, dopo l’abbandono dello chef, lo ha sostituito inizialmente con l’idea di lasciare il posto a qualcun altro, ma poi le cose sono andate diversamente e da quella cucina non se ne è più andata raccogliendo un successo dietro l’altro ed arrivando ad aprire una pasticceria perfino a Taiwan. Ora questa brutta vicenda che rischia di mettere in ombra i risultati ottenuti dalla chef palermitana abituata a far parlare di sé per ben altri motivi. (Continua dopo la foto)


patrizia di benedetto chef arrestata condannata





Tutto è avvenuto venerdì sera al termine del turno di lavoro nel ristorante Bye Bye Blues. I militari hanno rinvenuto un magnete sul contatore dell’Enel, un modo, illegale ovviamente, per ridurre il conteggio del consumo di energia elettrica del 50% ed anche oltre. La donna è stata quindi condotta agli arresti domiciliari. La chef ha scelto di essere processata con il patteggiamento e si è avvalsa della facoltà di non rispondere. Il giudice ha deciso di condannarla ad un anno, pena sospesa, ma sono tuttora in corso accertamenti per verificare l’entità del furto di energia elettrica.






Dopo aver lavorato in prestigiosi ristoranti all’estero, come il Valentino di Los Angeles, a Boston, ma anche a Bangkok ed aver partecipato, come unica rappresentante italiana, al Festival Internazionale di Cucina, la Di Benedetto si è distinta in Italia con la sua cucina passionale e creativa ottenendo nel 1997 il premio della Guida de L’Espresso per la miglior pasticceria da ristorazione d’Italia e poi addirittura la stella Michelin. Attualmente, oltre alla gestione del ristorante palermitano, Patrizia Di Benedetto si occupa anche di consulenze in Giappone. (Continua dopo la foto)



E pensare che quest’anno, nel 2020, il ristorante compie 30 anni di attività e, per l’occasione, viene presentato un menu speciale con i piatti che hanno fatto la storia del locale. In attesa di ulteriori accertamenti che quantificheranno la quantità di energia elettrica non pagata, il ristorante resterà comunque aperto, ma certo che l’arresto in flagranza della sua chef di punta per furto di luce non sembra il miglior modo per festeggiare l’importante traguardo.

“Completamente devastato”. Joe Bastianich, momento terribile per il giudice di MasterChef. Cosa è successo

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it