Scandalo tra i banchi, pomeriggi di sesso tra prof e studenti


Ogni tanto arrivava l’sms: “Oggi gita in campagna” e ad alcuni studenti di una scuola superiore di Arezzo si illuminavano gli occhi. Avrebbero realizzato quello che per tanti compagni era solo un sogno proibito, magari aizzato da qualche commediola sexy sbirciata la sera in tv. La gita in questione, infatti, era un appuntamento a luci rosse in una casa in affitto in periferia con due loro professoresse, di 43 e 38 anni, che li invitavano a un pomeriggio di svago con quel messaggio in codice.  (Continua a leggere dopo la foto)



I cinque o sei ragazzi coinvolti negli incontri erano tutti maggiorenni. A far finire le loro allegre scampagnate è stato il marito di una delle prof, insospettito dall’atteggiamento  della sua signora. Come racconta oggi La Nazione, aveva notato un cambiamento, la vedeva sempre più distaccata.(Continua a leggere dopo la foto)


 

Poi quegli improvvisi impegni pomeridiani… L’uomo le ha messo alle calcagna un’agenzia di investigazioni private e così ha scoperto gli incontri.