Si accascia a terra dopo il bagno in mare: Salvatore muore in spiaggia a 45 anni


Si chiamava Salvatore ed è stato stroncato davanti agli occhi di alcuni amici, con i quali aveva deciso in mattinata di andare al mare per trascorrere una giornata spensierata. Salvatore Balletta, 45enne della frazione di Messercola di Cervino, nel Casertano, e residente nei pressi di piazza Vanvitelli, è deceduto questo pomeriggio sulla spiaggia di Pescopagano a Mondragone sul litorale domizio davanti a un centinaio di persone che affollavano l’arenile di una spiaggia libera attrezzata. L’episodio è accaduto poco prima delle 17.

L’uomo aveva deciso di farsi l’ultimo bagno prima di far ritorno a casa, dove ad aspettarlo c’erano i due anziani genitori. Ma, qualcosa non è andato per il verso giusto. Appena uscito dall’acqua, è stato colto da un arresto cardiaco fulminante. Immediatamente, è stato soccorso da un medico che si trovava in spiaggia con la famiglia e poco dopo sono arrivati i sanitari dell’ambulanza del 118, che non hanno potuto fare altro che accertare il decesso. (Continua a leggere dopo la foto)






Salvatore, che non soffriva di nessuna patologia, e che lavorava come operaio di una ditta del territorio della Valle di Suessola, è stato trasportato per il reparto di Medicina Legale dell’ospedale Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta. Nelle prossime ore il magistrato di turno della Procura di Santa Maria Capua Vetere, deciderà se effettuare l’autopsia. (Continua a leggere dopo la foto)






I funerali, subito dopo la liberazione della salma, si terranno presso la chiesa dell’Immacolata Concezione a Messercola. Drammatico incidente in mare all’Isola Rossa, Sardegna. Un motoscafo ha travolto un sub, tranciandogli una gamba. Nonostante la corsa sulla terraferma, il sub è morto dissanguato. (Continua a leggere dopo la foto)



 


Come riferisce anche Fanpage, alla guida del motoscafo che ha travolto la vittima c’era un turista milanese. È stato proprio lui a prestare soccorso al sub. La vittima, di cui non si conosce ancora l’identità, stava facendo immersione, quando l’elica del motoscafo l’ha travolto. Sono state proprio le sue grida ad attirare l’attenzione del turista alla guida dell’imbarcazione.

Ti potrebbe anche interessare: 12enne tenuto segregato dai genitori e affamato: tutto per andarsi a divertire

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it