Speranze finite per Claudio, trovato il suo corpo. Da 8 giorni si cercava il 27enne scomparso


Non è finita bene la vicenda di Claudio Dedola, il giovane operaio di cui non si avevano notizie dal 13 luglio scorso, quando era scomparso da Terralba, in Sardegna. Il ragazzo, di ventisette anni, è stato trovato morto. Secondo le prime informazioni, il giovane si sarebbe tolto la vita. Dai primi accertamenti è stata esclusa la morte violenta. Il corpo è stato scoperto lungo la strada in aperta campagna in località Luri.

Durante le ricerche è stato notato che nei pressi del cadavere del ragazzo, a qualche metro, c’era anche lo scooter azzurro e nero in sella al quale era stato visto la sera di lunedì 13 luglio a Terralba. Sul luogo del ritrovamento del corpo sono intervenuti i carabinieri insieme al medico legale per gli accertamenti di rito. Per giorni carabinieri, vigili del fuoco e volontari hanno cercato il giovane operaio – Per giorni sono andate avanti le ricerche del giovane, dipendente dell’azienda di infissi “Deg Onali”. (Continua a leggere dopo la foto)






Carabinieri, vigili del fuoco e volontari lo hanno cercato fino a oggi. I parenti avevano lanciato numerosi appelli sui social chiedendo a chiunque di rivolgersi ai Carabinieri. (Continua a leggere dopo la foto)






Del caso si era anche occupata anche la trasmissione della Rai “Chi l’ha Visto?” che aveva pubblicato sulla pagina web la descrizione e la foto per le ricerche. Il sindaco Sandro Pili, contattato telefonicamente da Casteddu Online, ha commentato la drammatica notizia del ritrovamento del corpo. (Continua a leggere dopo la foto)



 


“Sono profondamente dispiaciuto, è una tragedia che ha colpito un ragazzo di ventisette anni. Le ricerche erano sempre attivissime e la speranza era di ritrovarlo sano e salvo. E invece, purtroppo, è andata così”.

Ti potrebbe anche interessare: “Scusate, scusate, non doveva succedere”. La vita in diretta estate: la super gaffe dei due conduttori

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it