“Come ha ammazzato la piccola Elena”. Gemellini uccisi dal padre: il risultato dell’autopsia sulla bambina


Spuntano fuori ulteriori dettagli sul terribile duplice omicidio di Lecco, dove  hanno perso la vita due gemelli di 12 anni, Elena e Diego, uccisi dal padre. Secondo le ultime notizie, non si sarebbe trattato di un gesto premeditato, quindi organizzato molto tempo prima dell’esecuzione. Sembra che la decisione di ammazzare i suoi figli sia stata presa pochi minuti prima. A ipotizzarlo sono gli inquirenti, che stanno lavorando alacremente per avere un quadro della situazione sicuramente più chiaro.

Sarebbe stato quindi un raptus a scatenare la follia omicida di Mario Bressi, l’uomo originario di Gessate che ha tolto la vita ai bambini nell’abitazione di vacanza situata a Margno, prima di suicidarsi gettandosi da un ponte. Questa idea degli investigatori deriva dal fatto che i tre fossero in montagna già da diversi giorni. Prima di quella maledetta giornata, non c’erano stati segnali che facessero pensare ad un gesto così inaudito del genitore. Ma non solo. (Continua dopo la foto)









L’uomo era ritenuto da tutti coloro che lo conoscevano assolutamente normale e molto affettuoso nei confronti dei suoi due figli. Un’altra prova sarebbe rappresentata dai messaggi inviati all’ex moglie proprio in piena notte, il che fa immaginare che sia stata presa una decisione in quei frangenti. I messaggi in questione facevano riferimento al centro estivo nel quale sarebbero dovuti andare i due fratelli e successivamente ha materializzato il doppio crudele delitto. Nell’autopsia sul corpo di Elena, è emerso che è stata strangolata a mani nude dall’uomo. (Continua dopo la foto)






Inoltre, nonostante marito e moglie fossero vicini alla separazione, non erano mai state segnalate problematiche serie nella coppia. Ovvero elementi che facessero pensare a comportamenti non idonei di Bressi. La donna ha infatti confessato di aver avuto sempre la massima fiducia nei confronti del coniuge e ha precisato che non si erano mai verificati conflitti di alcun genere. Lo stesso avvocato della mamma dei gemellini ha rivelato che lui non l’aveva mai minacciata. (Continua dopo la foto)



L’enorme tragedia è ancora avvolta da molti aloni di mistero. Considerando queste dichiarazioni rilasciate dalla madre dei bambini e dal legale della stessa, non si riesce a comprendere con certezza quale possa essere il movente. Spetterà alle autorità competenti fare piena luce per fornire almeno un perché alla donna, colpita ovviamente da un dolore inimmaginabile.

Arrestato influencer famoso tra i giovanissimi: sul cellulare video di abusi sui bambini

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it