Sofia, 25enne investita e uccisa da un ubriaco al volante in Brianza


Il suo nome è Sofia Berto, la ragazza di 25 anni che durante la notte è stata travolta e uccisa da una macchina a Verano Brianza, in provincia di Monza e Brianza. Lo sgomento della comunità ha permeato interamente i profili social di Sofia Berto, in cui sono fioccati i commenti increduli e allibiti a causa della tragica e prematura dipartita della giovane. Inutile sottolineare quanto sia maturata la rabbia nei confronti dell’intera vicenda. Soprattutto dopo averne conosciuto un dettaglio in particolare:  l’automobilista al volante è risultato positivo all’alcol test. (Continua dopo la foto)








Un uomo di 32 anni al volante della propria Volkswagen ha posto la parola fine alla giovane vita di Sofia Berto. Il soggetto in questione si sarebbe messo alla guida ubriaco, e con ogni probabilità l’alcol avrà influito sui suoi riflessi. Il 32enne non si sarebbe accorto in tempo della 25enne che stava attraversando la strada in via Comasina, nei pressi di un McDonald’s. Ma l’alcool non sembrerebbe l’unica aggravante. A quanto pare la via percorsa dalla macchina ed attraversata da Sofia sarebbe priva di illuminazione e anche di un attraversamento pedonale. Una volta avvenuto l’incidente l’uomo si è immediatamente fermato per prestare soccorso,  venendo poi sottoposto al test alcolemico dai carabinieri di Seregno. I militari hanno inoltre effettuato i rilievi sul posto necessari a scandire gli accadimenti esatti. Inconcludenti i soccorsi chiamati in aiuto alla ragazza, Sofia è morta sul colpo a causa dei traumi riportati. (Continua dopo la foto)






L’uomo verrà incriminato e processato per omicidio stradale con l’aggravante della guida in stato di ebbrezza. Sofia Berto era una studentessa universitaria di 25 anni. Una escalation davvero micidiale, quella degli ultimi giorni in Lombardia: la Berto è la quinta ragazza vittima di incidenti stradali. Durante la scorsa notte un’altra vita di 24 anni è stata spezzata, dopo che l’auto su cui viaggiava con un coetaneo è finita nel lago di Como. Solo lo scorso weekend invece avevano perso la vita tre ragazze: una 29enne a Broni e le due amiche ventenni Giulia Vangelisti e Claudia Marioli a Esine, nel Bresciano. Mentre, un paio di settimane fa, un incidente che simile a quello capitato a Sofia. A Lecco Chiara Papini, 19 anni, era stata investita e uccisa da un’auto pirata.

“Addio, Marco”. Muore nel sonno a 18 anni: la tragica scoperta della mamma

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it