Paura per Gianluigi Paragone: incidente in moto a Roma. Portato d’urgenza al Gemelli: le sue condizioni


Brutto incidente stradale nella capitale Roma per il giornalista e senatore del Gruppo Misto, Gianluigi Paragone. L’ex esponente del Movimento Cinque Stelle, stando a quanto appreso finora, si è schiantato mentre era alla guida del suo scooter davanti alla sede del ministero degli Esteri. Il suo mezzo è finito contro un’automobile in Piazza Lauro de Bosis. Il sinistro è avvenuto intorno alle ore 15.30. Immediato il suo trasferimento al pronto soccorso, dove è stato portato in codice rosso.

Attualmente si trova al policlinico ‘Gemelli’, ma non sarebbe in pericolo di vita. Sul suo corpo diverse escoriazioni, ma nessuna ferita molto grave. Subito dopo l’accaduto, sul posto è intervenuta la Polizia locale, che dovrà chiarire la dinamica dei fatti. Gli agenti hanno infatti proceduto ai rilievi del caso. Alcune fonti riferiscono che stia comunque in buone condizioni di salute e che si stia sottoponendo ai riscontri clinici del caso per avere un quadro più chiaro della situazione. (Continua dopo la foto)









Nato a Varese il 7 agosto del 1971, Paragone è anche un conduttore televisivo. La sua carriera da giornalista ha preso il via al quotidiano della sua città di origine, ‘La Prealpina’. Qui ha seguito in veste di inviato le attività di Umberto Bossi, Roberto Maroni e altri membri della Lega Nord, documentando comizi ed incontri. Nel 2005 arriva alla guida di un quotidiano, infatti è scelto per guidare l’organo ufficiale della Lega Nord. Per due anni ricopre questo ruolo. (Continua dopo la foto)






Passa successivamente a ‘Libero’ e nel 2009 è direttore vicario per un breve periodo di tempo in sostituzione di Vittorio Feltri. In televisione, il 9 luglio del 2013 firma per il programma ‘La gabbia’ su La7. Dal 29 giugno al primo agosto del 2015 è anche conduttore della trasmissione ‘In Onda’ assieme alla collega Francesca Barra sempre su La7. Il 28 giugno del 2017, ‘La Gabbia’ è definitivamente cancellato una volta arrivato alla direzione Andrea Salerno. (Continua dopo la foto)



Per quanto riguarda la sua attività politica, è stato espulso dal Movimento Cinque Stelle lo scorso primo gennaio. La decisione è stata assunta dai probiviri, l’organo grillino che controlla e sanziona chi viola le regole. Paragone aveva infatti deciso di votare contro la legge di bilancio della maggioranza. Ora è indipendente, ma non ha escluso la possibilità di fondare un movimento insieme agli ex attivisti del meetup di Beppe Grillo.

Un impatto violentissimo: Filippo e Gloria, papà e figlia, morti sul colpo

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it