Pusher a 83 anni: ecco cosa hanno scoperto nel suo appartamento


Milano, la notizia corre veloce nel web. È stato arrestato un uomo per detenzione e spaccio di cocaina. Il pusher ha 83 anni e ha aperto la porta ai poliziotti la porta del suo appartamento in via Fleming, in zona San Siro, il posto dove è sempre avvenuto lo spaccio. Quando i poliziotti hanno bussato alla porta. L’anziano ha aperto la porta e stretto in mano quattro involucri di stupefacente.

Il caso è stato seguito dalla Squadra Mobile della Questura di Milano che, dopo aver compreso l’ubicazione dell’appartamento e individuato l’abitazione, hanno prontamente bussato alla porta dell’anziano. Erano le  22, quando la pattuglia appostata durante le operazioni di sorveglianza, ha notato un uomo entrare nell’appartamento.del pensionato, per poi allontanarsi a passo spedito. (Continua a leggere dopo la foto).









La perquisizione ha tolto ogni dubbio. Infatti l’uomo era entrato in possesso di una dose di cocaina acquistata per un totale di 40 euro proprio dall’anziano. Quello è stato il momento in cui gli agenti si sono diretti verso l’appartamento del 83enne, precedentemente indicato dall’uomo come pusher. L’anziano, sentendo bussare alla porta e credendo che si potesse trattare di un altro cliente, aveva già in mano altre dosi di droga. Ma a bussare alla sua porta, questa volta, era la polizia. (Continua a leggere dopo la foto).






Il pusher stringeva tra le mani quattro involucri di cocaina di circa tre grammi. Sono stati sequestrati, insieme alle sostanze stupefacenti, anche 600 euro in contanti, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento della droga. L’anziano pusher di 83 anni aveva già pesanti precedenti penali, sempre in merito alla detenzione e allo spaccio di stupefacenti, ma anche per furto e detenzione abusiva di armi da fuoco. (Continua a leggere dopo la foto).



Un appartamento, quello di via Fleming in zona San Siro, dove solo lo scorso anno, aveva vissuto una perquisizione domiciliare, con il risultato di rinvenire una pistola semiautomatica calibro 7,65, tra l’altro rubata e appositamente nascosta nei tubi per l’areazione. E sempre nel 2019, il pusher di 83 anni era stato arrestato per ben due volte, sempre in seguito allo spaccio di cocaina. A luglio aveva finito di scontare la pena degli arresti domiciliari.

Ylenia Carrisi, la voce che arriva dalla Spagna: “Ecco dove è stata vista dopo la sua scomparsa”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it