“Ad uccidere Stefano sono Stato io”. Foto-protesta per Cucchi su Facebook


Non ci sono colpevoli per la morte di Stefano Cucchi, almeno secondo la giustizia italiana. E l’indignazione corre anche sul web. “Chi è STATO ad uccidere Stefano? Non è STATO nessuno, lo STATO si assolve, lo STATO non sussiste” accusa la pagina Facebook “People for #vialadivisa”, che sta raccogliendo migliaia di foto di comuni cittadini con un cartello in mano: “Ad uccidere Stefano sono STATO io”. (continua dopo la foto)



#Vialadivisa è un movimeno nato nel per chiedere che venissero cacciati dalal Polizia gli agenti responsabili della morte del quindicenne Federico Aldovranti. Più in generale, la pagina dice di voler “essere un grande abbraccio alle famiglie delle vittime di stato, un abbraccio virtuale fatto di abbracci che arrivano da tutto il mondo”.