Fidanzati (con mascherina) si abbracciano in strada: 400 euro di multa


Ha abbracciato la fidanzata mentre i due passeggiavano per strada, muniti di mascherina e distanziamento sociale, ma lo slancio di affetto gli è costata una ‘bella’ multa di 400 euro. Protagonisti del fatto di cronaca due giovani residenti a Pavia. È successo sulla Strada Nuova, nel centro della città lombarda, quando la coppia stava passeggiando ed è stata notata da una pattuglia in borghese mentre abbracciava la fidanzata.

Quest’azione, infatti, non è ammessa dalle regole attuali contro la diffusione del coronavirus e adesso il giovane, poco più di 20 anni, è stato dovrà pagare una multa salata. La pattuglia di agenti in borghese non ha voluto sentire ragioni e ha redatto il verbale al giovane, che è stato multato di 400 euro. (Continua a leggere dopo la foto)









Il 20enne otrà pagare 280 euro se salderà la multa entro 30 giorni dall’emissione del verbale. La notizia è stata riportata sul quotidiano la Provincia Pavese ma in poche ore è stato ripreso da tutti i media nazionali. (Continua a leggere dopo la foto)






Secondo quanto riporta il quotidiano pavese, sia il ragazzo che la fidanzata avevano la mascherina addosso ma l’abbraccio è un comportamento che non rispetta le norme sul distanziamento sociale imposte dal Governo. Gli agenti hanno appurato che la coppia è convivente e ha redatto il verbale con la multa. (Continua a leggere dopo la foto)



 

Nel corso del fine settimana a Pavia e nel resto della provincia sono stati intensificati i controlli da parte delle forze dell’ordine. Sono state elevate alcune sanzioni a persone trovate senza mascherina o che non rispettavano le distanze sociali.

“Faccio due passi”, ma scompare nel nulla: 16enne trovata morta dopo 14 giorni

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it