Schianto sulla statale, l’auto del giovane papà si è disintegrata: lo hanno estratto così


Tragedia a Varcaturo, località Pozzuoli. Muore un bimbo di 4 anni per annegamento in piscina. I genitori lo hanno perso di vista e il bimbo si è sporto dalla finestra affogando nella piscina di casa. Ma per la famiglia del piccolo angelo, si è aggiunto dopo poco anche l’incidente del padre, alla guida dell’autovettura, che ha perso il controllo del mezzo ed è finito per ribaltarsi più volte. Nell’incidente sono rimaste coinvolte anche altre due autovetture. A bordo anche il secondogenito uscio illeso. L’uomo, invece, si trova ora in gravi condizioni all’ospedale di Pozzuoli.

La tragedia di Varcaturo è avvenuta nella villetta in via Rupuaria. Nel pomeriggio il bimbo di quattro anni è morto annegato nella piscina di casa dei genitori. Non sono ancore del tutto chiare le dinamiche, ma secondo quanto appreso dalle prime ricostruzioni, il bimbo si sarebbe allontanato dai genitori. Solo qualche istante e il bambino, perso di vista dai genitori, si sarebbe sporto dalla finestra, annegando in piscina. (Continua a leggere dopo la foto).









L’allarme è stato dato dai genitori del piccolo, che hanno prontamente chiamato il soccorso del 112. Il bambino è stato trasportato all’ospedale La Schiana di Pozzuoli. Inutili i tentativi per rianimarlo. Il piccolo muore alla tenera età di 4 anni, sotto l’incredulità di tutti. Sul caso, stanno indagando i carabinieri della stazione di Varcaturo e della compagnia di Giugliano. Disposto anche il sequestro della salma del piccolo defunto, per eseguire l’ autopsia.  (Continua a leggere dopo la foto).






Una ferita troppa profonda che lega a sé anche un’altra tragedia per la famiglia del deceduto. Il padre del piccolo, recandosi verso l’ ospedale dove è stata posta la salama del piccolo, forse per il forte choc, ha perso il controllo della propria autovettura. L’auto si è ribaltata più volte. A bordo anche il secondogenito, rimasto illeso. L’impatto è accaduto alle 17 lungo la variante SS7 Quater, tra gli svincoli di Quarto e Licola, in direzione Napoli. (Continua a leggere dopo la foto).



Coinvolte nell’impatto violento anche due automobili. Al momento l’uomo è ricoverato all’Ospedale Santa Maria delle Grazie, lo stesso dove si trova il corpo del figlio. Entrato in codice rosso, l’uomo versa in condizioni molto gravi. Rimane chiusa al traffico il tratto di strada interessato dall’incidente. In corso, dunque, i rilievi e le operazioni di messa in sicurezza, così come il sequestrata della vettura dell’uomo. vettura.

I prezzi dei parrucchieri sono aumentati: sono gli stessi clienti a renderlo noto

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it