“Renzi, la doccia gelata l’hai fatta a noi”. La protesta dei malati di Sla


“Quest’ anno la doccia gelata, invece di farla per i disabili, l’hai fatta ai disabili”. É il j’accuse contro Matteo Renzi lanciato in un video da Salvatore Usala, segretario del Comitato 16 novembre onlus, associazioni di malati di Sla, familiari e amici. Allettato,tracheostomizzato, in grado ormai di parlare solo grazie a un sintetizzatore elettronico, Usala fa notare al premier che il suo Ice Bucket Challenge non serve a nulla se poi con la legge di stabilità taglia 100 milioni di euro al Fondo per le non autosufficienza, “una vergogna” (continua dopo il video).

Per chiedere il reintregro del fondo, il 4 novembre le associazioni di malati presidieranno per protesta il ministero dell’economia a Roma. Usala e gli altri chiedono al governo 80 euro al mese per malati gravi e disabili: (“Servirebbero un miliardo l’anno, la cifra minima per un piano nazionale per le non autosufficienze”), e una riforma del Welfare. Chissà se domani Renzi si farà vedere davantiin via XX settembre: “Hai incontrato tanti – conclude il rappresentante dei malati – puoi incontrare anche noi”