Perde il controllo della sua auto e finisce nel fosso: Andrea muore a 46 anni


Un uomo di 46 anni è morto in un tragico incidente stradale a Lendinara, in provincia di Rovigo. sulla Strada Provinciale 17, al chilometro 5, in via Valli, Ha perso il controllo della della Volkswagen Golf cabrio terminando nel fossato dell’opposto senso di marcia, proiettando all’esterno il conducente. Distrutta la Volkswagen Golf cabrio, terza serie, Andrea Callegaro, 46enne del posto, è deceduto sul colpo. Sul posto, nei pressi di via Valli, sulla strada provinciale che collega Lendinara a San Bellino, erano intervenuti immediatamente i Carabinieri, Suem 118 e i Vigili del fuoco, ma per l’uomo non c’è stato nulla da fare.

I militari dell’Arma non hanno dubbi sulla dinamica dell’incidente, si tratterebbe di una fuoriuscita autonoma, dunque senza altri mezzi coinvolti. La macchina delle vittima è stata trovata cappottata in un fossato che affianca la strada che collega Lendinara con la località Treponti e che continua verso sud fino a San Bellino. Poi è arrivata anche la ditta di onoranze funebri che ha recuperato il cadavere e la portato all’obitorio. (Continua a leggere dopo la foto)










La Procura della Repubblica del Tribunale di Rovigo ha dato il nulla osta per le esequie, che si terranno a Beverare il 23 maggio alle 10 e 30. Dopo il rito funebre la salma verrà tumulata nella tomba di famiglia. Andrea Callegaro lascia la moglie, i genitori e la sorella. (Continua a leggere dopo la foto)






Gli incidenti stradali sono in ripresa dopo il periodo quarantena forzata da Covitd-19. Con gli spostamenti fortemente limitati e concessi solo per estrema necessità erano diminuiti i veicoli in circolazione sulle nostre strade e di conseguenza anche i sinistri. I dati parlano chiaro. (Continua a leggere dopo la foto)



 


Con i ristoranti, i locali e le discoteche chiuse il Coronavirus aveva azzerato anche gli incidenti sulle strade e soprattutto quelli del sabato sera. La conferma arriva dai dati relativi ai sinistri dell’ultimo mese di marzo 2020 che vedono in calo quelli nella fascia oraria dalle 22:00 alle 6:00 del venerdì e sabato, dove è coinvolto un conducente con meno di 40 anni. Ora però purtroppo sono tornati.

Ti potrebbe anche interessare: “Sono pronto!”. Uomini e Donne, la decisione di Enzo Capuano spiazza tutti: Pamela non commenta. Cosa sta succedendo

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it