Bergamo, morto il bimbo di 10 anni schiacciato nel cassonetto: cercava vestiti


Tragedia nella Bassa bergamasca, e precisamente a Boltiere. A dare l’allarme una donna che si trovava nei paraggi. Perde la vita un bambino di 10 anni. Le condizioni del bambino sono apparse subito molto gravi. Sul posto due ambulanze e l’automedica del 118, i vigili del fuoco e i carabinieri. Sulla dinamica di quanto accaduto stanno indagando i carabinieri di Treviglio.

Un dramma quello accaduto in serata. Un bambino di 10 anni è rimasto incastrato nel cassonetto degli indumenti usati. Probabilmente la vittima era intento a rovistare, quando è rimasto schiacciato nell’ingranaggio di chiusura. Il bambino non era in compagnia di terzi e a lanciare l’allarme è stata una passante, l’unica  ad accorgersi dell’incidente. Con molta probabilità, il bambino era intento ad arrampicarsi per prendere gli abiti. Ma si è così consegnato nelle mani di un destino terribile. (Continua a leggere dopo la foto).








Il sopraggiungere dell’ambulanza è stato immediato, ma da subito gli operatori hanno preso atto delle gravi condizioni in cui versava lo stato del bambino. I sanitari hanno da subito provveduto con le manovre di rianimazione, e oltre le due ambulanze, sul posto erano presenti anche i Vigili del fuoco di Dalmine che hanno smontato il cassonetto per liberarlo. Una volta trasportato d’urgenza all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, il bambino si è spento poco dopo l’arrivo. (Continua a leggere dopo la foto).






Il paese di Boltiere, a circa 15 chilometri da Bergamo rimane senza parole di fronte il tragico epilogo del piccolo. Con ogni probabilità, si è già disposta l’autopsia sul corpo, ma le cause del decesso rimangono quasi del tutto confermate. Come riportato su Il Giorno di Bergamo, “il bimbo era uno dei cinque figli di una famiglia di Boltiere, il papà è originario della Costa d’Avorio mentre la madre è italiana”. (Continua a leggere dopo la foto).



La famiglia risiede non troppo distante dal piazzale dove è avvenuto il tragico incidente e le gravi difficoltà economiche richiederanno l’intervento  dei servizi sociali. Il cassonetto è stato posto sotto sequestro e portato via per ulteriori accertamenti. Anche nel 2013, un ragazzo di 19 anni ha perso la vite nel medesimo modo, incastrandosi nel cassonetto Caritas a in zona Mecenate, in via Bessarione, nel milanese.

Ecco il bonus vacanze da 500 euro: hotel, villaggi, bed & breakfast. Come usarlo

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it