Incendio al supermercato: terrore tra i clienti della nota catena. Cosa è successo


Incendio al centro commerciale. È successo nella mattinata di giovedì 22 aprile al Carrefour di via Nichelino, Torino, all’interno del centro commerciale “I Viali”. L’incendio è scoppiato intorno alle 9: all’interno del centro commerciale c’erano già varie persone che sono state subito evacuate così come tutti coloro che erano in coda per entrare nel supermercato. Per il momento sembra che non ci siano feriti. L’allarme è scattato e un’alta colonna di fumo ha iniziato a sollevarsi sopra il centro commerciale.

Tanta la paura tra i presenti e anche tra chi ha visto il fumo dalla strada. Attualmente la galleria dei negozi del centro commerciale “I Viali” è chiusa per le misure anti-coronavirus, ma il supermercato Carrefour era aperto, come tutti i supermercati. Poi l’incendio. Stando alle prime testimonianze, i clienti che si trovavano all’interno della struttura sono stati fatti uscire immediatamente. Continua a leggere dopo la foto









All’interno del supermercato è scattato il meccanismo di sicurezza e un altoparlante ha invitato tutti i clienti a seguire la via per lasciare il supermercato. In pochi minuti erano tutti fuori. Molto spaventati per la brutta esperienza. Per fortuna, al momento non si registrano feriti. Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco, carabinieri e polizia municipale. Le operazioni di spegnimento sono durate un paio di ore. Ma che cosa è successo? Continua a leggere dopo la foto






Perché è scoppiato l’incendio? Ancora non è chiaro cosa abbia scatenato le fiamme ma secondo una prima ipotesi l’incendio sarebbe divampato a seguito di un corto circuito all’impianto di condizionamento. Il fuoco si è sviluppato sul tetto della struttura e ha costretto la sicurezza a evacuare i clienti del Carrefour. Ovviamente anche tutti i dipendenti sono stati messi al sicuro. Continua a leggere dopo la foto



 

Ora si cercherà di capire meglio cosa abbia scatenato l’incendio, un incendio che per fortuna, al momento, non sembra aver provocato feriti né intossicati. Di sicuro è stata tanta la paura dei presenti.

“Causano il coronavirus”. Poi appiccano l’incendio. Allarme per il gesto folle

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it