L’Italia trema, scossa di terremoto al sud: paura tra la popolazione


La terra continua a tremare. Infatti giovedì 16 aprile nella zona di Piacenza (PC), è stata avvertita una scossa di terremoto con epicentro geolocalizzato a Cerignale. La scossa ha coinvolto anche la città di Milano. Il Centro sismologico europeo-mediterraneo e lo United States Geological Survey hanno informato che una scossa è stata avvertita anche vicino a Genova. Un’altra scossa, a distanza di pochi giorni, nel Foggiano.

Molti gli utenti che, tramite i social comunicano i momenti di tensione. Infatti un terremoto di magnitudo 3.7 è avvenuto a Poggio Imperiale, in provincia di Foggia, alle 4.57. L’ipocentro e’ stato localizzato a 24 chilometri di profondità. La scossa è stata registrata dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. Al momento non si ha notizia di danni a persone o cose. (Continua a leggere dopo la foto).









L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ne ha dato comunicazione su Twitter. Le segnalazioni sopraggiunte non hanno riguardato solo l’area di Poggio Imperiale, bensì anche altre zone della Regione Puglia, inclusa la città di Bari. Infatti si legge: “Terremoto avvertito chiaramente anche a Bari, pochi minuti prima delle 5”. Grazie al Tgr Rai,  si sono apprese anche le aree interessate dal sisma. (Continua a leggere dopo la foto).






Queste sono state San Severo, Chieuti, San Paolo di Civitate, Torremaggiore e Serracapriola e persino alcuni comuni del Gargano. Nello specifico, si apprende che i comuni più vicini all’epicentro del sisma contano circa 50mila abitanti, Fortunatamente non è stato registrato al momento nessun danno a cose o persone, ma la tensione si è fatta inevitabilmente avvertire. (Continua a leggere dopo le foto).



Entrando nel dettaglio, il terremoto è stato localizzato a 14 Km a N di San Severo (53905 abitanti)41 Km a NW di Foggia (151991 abitanti)48 Km a W di Manfredonia (57279 abitanti)74 Km a NW di Cerignola (58396 abitanti)91 Km a NE di Benevento (60091 abitanti)92 Km a NW di Barletta (94814 abitanti)99 Km a NW di Andria (100440 abitanti). Sul sito dell’Ingv, vengono elencati  i comuni più vicini all’epicentro: Poggio Imperiale, Apricena, Lesina, San Paolo di Civitate, San Severo, San Nicandro Garganico, Torremaggiore, Serracapriola, Chieuti.

In Italia l’indice di trasmissione del contagio è sceso a 0,8. Ecco cosa significa

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it