Terremoto nel Nord Italia, paura tra la popolazione già alle prese con l’emergenza coronavirus


Trema la terra in Italia. Alle ore 11.42 di giovedì 16 aprile 2020 è stata registrata una scossa di terremoto dimagnitu nella zona di Piacenza (PC). L’epicentro è a Cerignale, in provincia di Piacenza. Il sistema è stato avvertito anche a Milano. Il Centro sismologico europeo-mediterraneo e lo United States Geological Survey fanno sapere che una scossa è stata avvertita anche vicino a Genova. Molti gli utenti che, tramite i social,

segnalano di aver avvertito molto bene il sisma, alcuni hanno persino fatto sapere di aver visto cadere delle tegole dai tetti. Per il momento non ci sono informazioni relative a danni, persone o cose, né a Milano, né a Piacenza né altrove. Ma restiamo in attesa di aggiornamenti per saperne di più. Secondo la scala Richter, un evento sismico di magnitudo 4.2 è classificato come terremoto “leggero”. Ma di certo non è quello l’effetto che avrà fatto alla popolazione. Continua a leggere dopo la foto









Il nostro paese sta già attraversando un momento critico a causa dell’epidemia in corso: la popolazione è preoccupata e messa a dura prova. Un sisma di questa magnitudo, che dunque la popolazione ha percepito chiaramente, avrà di sicuro spaventato tante persone. La scossa di giovedì 16 aprile ha seguito quella che si è verificata mercoledì 15 aprile alle ore 22.02. Secondo i dati dell’Ingv, il sisma ha avuto intensità pari 3.5 gradi della scala Richter. Continua a leggere dopo la foto






L’epicentro del sisma della scorsa notte è nei pressi del comune di Ferriere, tra l’alta val Nure e la val d’Aveto sull’Appennino Ligure. Il terremoto, localizzato dalla Sala Sismica INGV-Roma, ha avuto un ipocentro a una profondità di circa 4 chilometri. Il sisma di giovedì 16 è stato più potente e infatti la popolazione lo ha avvertito chiaramente. Tantissime le segnalazioni arrivate tramite i social. Continua a leggere dopo la foto



 

Su Twitter molti utenti piemontesi, liguri, emiliani e milanesi hanno fatto sapere di aver sentito chiaramente il terremoto. Nei giorni scorsi aveva tremato anche il sud: una scossa di magnitudo 3.1 della Scala Richter è stato registrato a 3 chilometri a Sud Est di Nusco, in provincia di Avellino, a 14 chilometri di profondità.

Terremoto, paura a Napoli e dintorni. Avvertito in tutta l’area

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it