“L’Isis ringrazia”, è uno dei primi tweet del nuovo premier Paolo Gentiloni ma scoppia subito la polemica: “Così sta facendo rischiare la vita ai due suoi cittadini”. Ed è bufera social, ecco cosa ha combinato


 

“Is ringrazia”. E ancora: “Ma per la loro sicurezza non era meglio tenere il segreto sui loro nomi?”. Sono questi alcuni commenti pubblicati nelle ultime ore sui social che polemizzano sulla decisione del ministro dell’Interno Marco Minniti di svelare i nomi dei due agenti che questa notte a Sesto San Giovanni hanno preso l’attentatore di Berlino Anis Amri. Dopo che sono state rese pubbliche le identità dei due agenti, è infatti esplosa una polemica sul web: molti utenti hanno manifestato la loro preoccupazione per l’incolumità dei poliziotti e delle loro famiglie. In particolare, l’account Twitter del premier Gentiloni è stato invaso da una pioggia di critiche. “Perché sono stati diffusi i loro nomi? Non temete attacchi diretti o indiretti per rappresaglia?!?”, si chiede preoccupato un utente. E ancora, c’è chi si lamenta per “i fondi tagliati alle forze dell’ordine” e chi redarguisce il presidente del Consiglio per aver detto all’Isis “chi andare a cercare”. (Continua dopo la foto)



Infine, c’è chi, deluso, si domanda: “Ma in che mani siamo finiti?”. Cristian Movio, 35 anni, è l’agente ferito nella sparatoria. Lo ha detto il ministro dell’Interno Marco Minniti in una conferenza stampa al Viminale, spiegando che “è stato colpito in parti non vitali e in questo momento è in ospedale ma non in pericolo di vita”. “La pattuglia era composta, oltre che dall’agente Movio, dall’agente scelto Luca Scatà che è rimasto illeso”, ha aggiunto il ministro.

(Continua dopo le foto)


 

Anis Amri, quando è stato fermato a Sesto San Giovanni dagli agenti di polizia, ha detto di essere di Reggio Calabria. A riferirlo lo stesso Movio, che ha poi incontrato il vice presidente della Regione Lombardia, Fabrizio Sala, ha spiegato che il fermato non aveva accento italiano e “ci ha detto di essere di Reggio Calabria”. “Sono contento di essere stato utile in questo marasma che sta succedendo in Europa” ha detto poi l’agente.

Caffeina news by AdnKronos

(www.adnkronos.com)

Ti potrebbe anche interessare: Governo Gentiloni: tutte le nuove facce che non avevamo mai visto. Chi sono e cosa faranno. Durante la cerimonia della campanella, Renzi dà un’altra cosa “simbolica” al nuovo primo ministro