Tragedia al Duomo di Milano. La gente è piombata nel panico, sono subito intervenuti vigili del fuoco e polizia. La città è sotto choc, annullato anche il concerto di Natale. Cosa è successo


 

È una notizia che sta sconvolgendo la città intera e tutta Italia, perché episodi di questo tipo e, soprattutto in questo periodo, toccano il cuore più che mai. Nessuno si sarebbe mai aspettato una cosa simile, soprattutto i tanti turisti che ogni giorno prendono d’assalto il Duomo di Milano per visitare l’interno, i sotterranei e soprattutto le meravigliose terrazza dalle quali si vede tutta la città. E proprio le terrazze sono state oggi teatro di una tragedia. Un incidente dalle modalità ancora da accertare, molto probabilmente un suicidio, è avvenuto nel primo pomeriggio di oggi a Milano, nel suo luogo simbolo, il Duomo. Un uomo di 62 anni, probabilmente uno dei visitatori che ogni giorno salgono sul tetto della cattedrale, è caduto dalle terrazze del Duomo sulle guglie. Il 62enne è apparso subito in gravissime condizioni. Sul posto sono intervenuti i soccorritori del 118 e i vigili del fuoco. I pompieri, con l’aiuto del nucleo Saf (soccorso per il recupero alpino fluviale), hanno recuperato il 62enne dal luogo in cui era caduto, calandolo poi a terra in barella per poi trasportarlo in ospedale. (Continua a leggere dopo la foto)



 Proprio durante il trasporto in ospedale il 62enne è morto. Al momento non si sa ancora con certezza se si sia trattato di un incidente o di un gesto volontario, come però sembrerebbe emergere dalle prime ricostruzioni dell’episodio. Pare infatti che il 62enne abbia scavalcato di proposito le barriere della zona palco che si trova nel lato Nord del Duomo, il più alto raggiungibile dai visitatori. oi avrebbe oltrepassato il parapetto e sarebbe caduto sul camminamento del piano inferiore, restano incastrato tra le guglie. La vittima è M.Z., di nazionalità italiana. Secondo fonti investigative l’uomo in passato aveva sofferto di crisi depressive, elemento che avvalorerebbe l’ipotesi del suicidio. Dopo la notizia della morte dell’uomo il concerto di Natale in programma oggi alle 19.30 proprio all’interno del Duomo è stato annullato. 

(Continua a leggere dopo la foto e il video)


 

“Abbiamo recuperato il corpo insieme ai sanitari del 118 e adesso le forze dell’ordine faranno le loro indagini. Non era cosciente. È stato portato al Policlinico di Milano”. Queste le parole di Vittorio di Giacomo, responsabile ufficio stampa del comando dei Vigili del Fuoco di Milano, a seguito della caduta di un uomo da una terrazza del Duomo di Milano, avvenuta questo pomeriggio. L’uomo è morto nonostante i soccorso. “Abbiamo attuato una delle tecniche che si usano comunemente in montagna. Non potevamo portarlo giù dalle scale e neanche utilizzare l’ascensore, quindi è stato imbragato, messo sulla barella e l’abbiamo calato dalla terrazza”, ha commentato Ambrogio la Corte, caporeparto Nucleo Saf del comando dei Vigili del Fuoco di Milano. La proprietaria di una delle bancarelle natalizie situate accanto al Duomo, che hanno dovuto chiudere per permettere l’intervento delle forze dell’ordine e dei soccorsi, ha affermato: “Il pavimento sopra è bagnato. Sicuramente è scivolato ma non abbiamo visto nulla. Avevamo chiuso per mezz’ora per solidarietà per l’attentato di Berlino e nel mentre è successa sta cosa”.

 

Ti potrebbe interessare anche: Tutti si ricorderanno di Massimo Tartaglia, nel 2009 ferì brutalmente Silvio Berlusconi lanciandogli una statuetta del Duomo di Milano. Oggi però i riflettori sono tutti su di lui: ecco cosa è successo