“Ricercata!” I carabinieri lanciano l’allarme e sfruttano anche i social per raggiungere la massima diffusione: chiunque la vede deve subito chiamare le forze dell’ordine. Chi è e cosa ha fatto


 

“È ricercata!” Finalmente è stata identificata, insieme alla sorella, la ladra seriale di bancomat che nel corso degli ultimi mesi, secondo le ipotesi investigative, avrebbe raggirato e derubato numerose persone, in ultimo un anziano uomo residente a Majano, che si sarebbe trovato improvvisamente privato del proprio bancomat, con il quale sarebbero in seguito stati effettuati numerosi prelievi fraudolenti per un totale di 6.000 euro circa. Tutta la popolazione è potenzialmente a rischio. La banca dell’uomo, notate le movimentazioni anomale, avrebbe subito avvertito l’anziano signore, che ha provveduto a sporgere denuncia ai carabinieri, denuncia grazie alla quale sono partite le relative indagini. La principale sospettata, identificata grazie all’inchiesta aperta dal maresciallo di Majano Silvano Michielin, è Shadei Gabrieli, 23 anni, che insieme alla sorella 20enne Gledis è accusato di furto e utilizzo fraudolento di bancomat. (Continua a leggere dopo la foto)



Secondo le prime ricostruzioni, le due ragazze, che vivono ospiti nel campo nomadi di Tavagnacco, sarebbero due senza fissa dimora che operano nella zona della provincia di Trento. Al momento le due donne risultano essere state entrambe denunciate a piede libero ma i carabinieri sospettano possano aver compiuto numerosi furti simili e hanno lanciato un appello sul web, invitando chiunque a riconoscerle e denunciarle.

(Continua a leggere dopo le foto)



 

Chi dovesse riconoscere le due ragazze e ritenesse di essere stato derubato e raggirato da Shadei o dalla sorella Gledis, quindi, deve mettersi subito in contatto con le forze dell’Ordine per poter ricostruire l’esatta dinamica dei fatti ed eventualmente implementare l’impianto d’accusa contro le due ragazze, per capire realmente quanti colpi possono aver messo a segno prima di essere identificate dai carabinieri di Majano.

 

Ti potrebbe interessare anche:  Bancomat, scatta l’allarme in tutta Italia: è l’ultima truffa ideata. Succede tutto mentre state prelevando. Ecco di cosa si tratta e come fare per difendersi