Coronavirus, “scarpe ai cani per la passeggiata”. Lo strano consiglio anti contagio


Coronavirus, continua l’emergenza in Italia. Il numero dei contagi non scende anche iniziano a diminuire i pazienti in terapia intensiva. Le misure restrittive sono ancora in corso e prevedono che non si esca. O comunque si esca solo per lo stretto necessario. Per esempio per andare a fare la spesa, per andare in farmacia o per portare a passeggio il cane. Ma anche coi cani, bisogna prestare attenzione. E ci sono dei consigli che i medici cinesi hanno voluto dare agli italiani. I cani dovrebbero indossare delle scarpe, per uscire.

Le scarpe dovrebbero essere fatte indossare ai cani per portarli a passeggio e poi andrebbero tolte prima di rientrare in casa, per evitare così di contaminare l’ambiente domestico. uno dei consigli della delegazione di 14 tra medici e infermieri cinesi arrivati ieri, giovedì 26 marzo, a Firenze per formare il personale sanitario sull’emergenza coronavirus. Anche così la Cina ha affrontato l’emergenza. Continua a leggere dopo la foto










Questa è solo una delle misure con le quali la Cina ha affrontato l’epidemia da Covid-19, come ha riferito Giuseppe Yuan, portavoce della delegazione. Sempre in riferimento agli animali domestici, e in particolare ai cani, gli specialisti cinesi hanno consigliato di utilizzare anche uno speciale collare per evitare che l’animale, una volta fuori di casa, possa leccare oggetti per strada. “Per affrontare il Covid-19 – ha spiegato il portavoce – noi abbiamo chiuso le città e fermato i mezzi pubblici”. Continua a leggere dopo la foto






“Da voi vedo che funzionano ancora mentre noi nel momento del picco li avevamo bloccati tutti”. Parlando sempre delle misure di prevenzione adottate in Cina, Giuseppe Yuan ha sottolineato che nel momento del picco le autorità permettevano a una sola persona per famiglia di andare a fare la spesa ogni tre giorni, riducendo gli ingressi nei supermercati al massimo a cinque persone per volta. A proposito delle mascherine, il portavoce della delegazione di specialisti cinesi ha aggiunto che “in Cina è obbligatoria, senza di essa ancora ora non si prendono mezzi pubblici e non si va da nessuna parte”. Continua a leggere dopo la foto



 


Ma gli accorgimenti prima di rientrare in ambiente domestico non si limitano agli animali da compagnia. Infatti, gli specialisti cinesi, tramite il loro portavoce, hanno spiegato che “è necessaria anche la disinfezione delle suole delle scarpe prima di entrare a casa, attraverso un apposito liquido spray” e quella “delle ruote delle auto che entrano ed escono dai parcheggi”.

Caffeina News by AdnKronos

Coronavirus, ecco perché le donne resistono meglio al Covid-19

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it