Coronavirus in Italia, morte altre 3 persone: si aggrava il bilancio delle vittime


La Lombardia è la regione italiana più colpita dal coronavirus. In termini di contagiati e vittime. E sono proprio lombarde le ultime tre persone morte a causa delle complicazioni dovute dal coronavirus. “Purtroppo abbiamo registrato la morte di 3 persone nelle ultime ore, in Lombardia, e di un’età adulta, ultraottantenni” dichiara il capo della Protezione civile, Angelo Borrelli, commissario del governo per l’emergenza Coronavirus, nel punto pomeridiano.

Primi casi si registrano anche in Liguria, Toscana e in Sicilia. Quello in Liguria è l’ultimo segnalato. “Primo caso di coronavirus in Liguria ad Alassio: manteniamo la calma, siamo preparati e affronteremo tutto come sempre” scrive il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti sulla sua pagina Facebook. E’ in corso il secondo test di verifica sul primo caso, registrato in Liguria di coronavirus. La paziente, rende noto la Regione, è una turista, una donna di 66 anni, proveniente dalla zona di Codogno. Da quanto ricostruito la donna risiedeva in un albergo ad Alassio, nel savonese, arrivata da Codogno insieme a un gruppo di turisti. (Continua a leggere dopo la foto)






Aveva fatto l’autodenuncia rivolgendosi, in orario notturno, all’ospedale di Albenga prima che scattasse l’ordinanza della Regione. “E’ entrata sicuramente in contatto col personale sanitario – ha proseguito Toti – da Asl 2 ci dicono che sono già stati individuati i professionisti per capire quanto sia lunga la catena degli eventuali incontri e potenziale contagio. Prenderemo provvedimenti su quella base”. La donna ieri nel pomeriggio era stata trasferita all’hub dell’ospedale San Martino di Genova. “Il sindaco di Alassio sta firmando le ordinanze interdittive per l’albergo, dove si trova la comitiva e per tutto il personale”, continua il governatore. Intanto l’albergo di Alassio che ospitava la comitiva è in isolamento. “Il personale in servizio nei giorni scorsi dovrà sottoporsi a isolamento volontario”, spiega la Regione. (Continua a leggere dopo la foto)






Secondo il report fornito dal commissario straordinario per l’emergenza, Angelo Borrelli, “in Lombardia abbiamo 212 contagiati di cui 6 deceduti, 40 in più di ieri” e “rispetto a ieri abbiamo un incremento di 54 unità sul numero totale dei contagiati”. “In Veneto abbiamo 38 contagiati di cui una vittima, 5 in più di ieri”, mentre in Piemonte i dati “restano invariati con tre contagi, lo stesso numero di ieri, tutti a Torino”. “In Trentino Alto Adige abbiamo un contagiato a Bolzano” e “in Emilia Romagna ci sono 23 contagiati, 5 in più di ieri”, secondo l’ultimo aggiornamento. Ancora, “in Toscana abbiamo due contagiati”, a Firenze e a Pistoia, mentre “nel Lazio i dati restano invariati, ci sono tre contagiati di cui un guarito”. (Continua a leggere dopo la foto)



 

E poi in Sicilia, dove “una signora lombarda è risultata positiva ma sono ancora in corso le ultime verifiche”. Alla turista bergamasca di 66 anni ricoverata da ieri all’ospedale Cervello e al marito, risultato negativo al primo tampone e positivo al secondo, si è aggiunto anche un terzo componente del gruppo. I tamponi sono stati inviati all’ospedale Spallanzani di Roma per la conferma definitiva. Il gruppo di amici – in 30 erano arrivati a Palermo da Bergamo venerdì scorso – si trova in isolamento all’hotel Mercure.

Coronavirus in Italia, l’annuncio dell’Oms: “Ecco la nostra priorità”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it